Rosberg: "Con un giro in più avrei potuto attaccare"

Il tedesco è arrivato vicino ad Hamilton, ma è stato battuto ancora una volta a Barcellona

Rosberg:
Più passano le domeniche e più Nico Rosberg appare scuro in volto. Limitandosi a guardare i numeri non se ne capirebbe il motivo, visto che il tedesco della Mercedes è l'unico ad essere sempre salito sul podio in queste prime cinque gare ed è distante solo 3 punti dalla vetta della classifica iridata. E' chiaro però che quando a batterti è sempre il tuo compagno di squadra, per di più facendolo per quattro gare di fila, la situazione è pesante. Oggi però il figlio d'arte ci è andato davvero vicino ad impensierire seriamente Lewis Hamilton: "Forse con un giro in più avrei potuto provare a sorpassare Lewis, ma purtroppo quando la gara è finita non ero ancora abbastanza vicino. In ogni caso è un altro secondo posto e questi sono punti importanti per il campionato, che è ancora molto lungo". Tra due settimane però si va a Montecarlo, una delle sue piste preferite, sulla quale si è imposto nel 2013: "A Montecarlo cercherò di fare del mio meglio e mi piacerebbe provare a ripetere la vittoria dello scorso anno. Sarebbe importante per il campionato".
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Nico Rosberg
Articolo di tipo Ultime notizie