Barcellona, Q1: Maldonado sbatte ed è eliminato

Barcellona, Q1: Maldonado sbatte ed è eliminato

Le due Mercedes volano ancora davanti alle Red Bull. Esclusi anche Sutil, le Marussia e le Caterham

Le Mercedes hanno confermato il loro strapotere anche nella Q1 del Gp di Spagna, a Barcellona. Come ampiamente preventivabile, le due W05 Hybrid di Nico Rosberg e Lewis Hamilton non hanno avuto neppure bisogno di montare le gomme a mescola media per occupare le prime due posizioni, con il tedesco che ha avuto la meglio sul britannico, che ha commesso anche un errore alla curva 5, lamentandosi di una monoposto peggiorata rispetto alla mattinata. Alle loro spalle ci sono le due Red Bull, con Sebastian Vettel che sembra aver fatto dei progressi rispetto alla mattinata, precedendo il compagno di squadra Daniel Ricciardo. Decisamente più indietro invece le Ferrari, con Kimi Raikkonen e Fernando Alonso in 11esima e 12esima piazza. Tra gli esclusi il nome inatteso è quello di Pastor Maldonado: questo fine settimana la Lotus sembrava aver fatto un passo avanti, ma il venezuelano è finito a muro all'uscita della curva 3, andando in testacoda dopo aver perso il controllo della sua E22 dopo aver toccato l'erba sintetica. Un errore che lo obbligherà a scattare in fondo alla griglia, visto che si trattava del suo primo giro cronometrato, e che ha portato anche l'esposizione della bandiera rossa. Per quanto riguarda le altre eliminazioni, come di consueto salutano la concorrenza le due Marussia di Max Chilton e Jules Bianchi e le due Caterham di Marcus Ericsson e Kamui Kobayashi. Il primo degli esclusi però è Adrian Sutil: il pilota della Sauber è stato beffato proprio sotto alla bandiera a scacchi dalla McLaren di Jenson Button.
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Pastor Maldonado
Articolo di tipo Ultime notizie