F1, Baku: Norris retrocesso di tre posizioni in griglia

Il pilota della McLaren non è rientrato immediatamente ai box quando è stata esposta la seconda bandiera rossa in Q3 ed è stato penalizzato con l'arretramento di tre posizioni sulla griglia di partenza.

F1, Baku: Norris retrocesso di tre posizioni in griglia

E’ stato un sabato da dimenticare per la McLaren. Sul tracciato di Baku, dove sulla carta le MCL35M di Norris e Ricciardo avrebbero dovuto avere la meglio sulle Ferrari, il team inglese ha vissuto una qualifica decisamente complicata.

Il pilota australiano è andato a muro nei minuti conclusivi della Q2 e domani scatterà dalla tredicesima posizione, mentre Norris, dopo aver firmato il sesto crono, è stato retrocesso di tre posizioni per una infrazione commessa in regime di bandiera rossa nel corso del Q3.

Ad inizio sessione la direzione gara si è vista costretta ad interrompere una seconda volta il turno a seguito dell’impatto contro le barriere di Giovinazzi. Norris è stato chiamato dal team per rientrare ai box ma il messaggio è arrivato con una frazione di ritardo e Lando si è visto costretto a percorrere un altro giro prima di imboccare la pit lane, compiendo così una tornata in pista con le rosse esposte.

I commissari hanno ascoltato il pilota a fine turno accogliendo la spiegazione dell’inglese, ma decidendo ugualmente di retrocederlo di tre posizioni in griglia oltre a penalizzarlo con tre punti sulla patente.

Il collegio dei commissari, però, non ha usato la mano pesante col pilota della McLaren. Solitamente, infatti, per questo tipo di infrazioni viene comminato un arretramento in griglia di cinque posizioni, ma in considerazione della giustificazione fornita da Norris e dal team la penalità è stata ridotta a tre.

Della retrocessione in nona piazza di Norris ne approfitteranno Perez, Tsunoda ed Alonso. Il pilota messicano scatterà dalla sesta casella, mentre il giapponese ed il due volte campione del mondo dalla settima e dall’ottava.

condividi
commenti
Sainz: "La bandiera rossa mi ha rovinato la qualifica"
Articolo precedente

Sainz: "La bandiera rossa mi ha rovinato la qualifica"

Articolo successivo

Chinchero: "Ferrari vicina ai primi. Ora coglie le occasioni"

Chinchero: "Ferrari vicina ai primi. Ora coglie le occasioni"
Carica i commenti