Raikkonen: "Non sono contento del secondo posto"

Il finlandese è stato autore di un secondo stint veloce con le Medium, poi ha passato Rosberg con le Soft

Raikkonen:

Kimi Raikkonen ha spezzato il digiuno che durava dal 2013 - 25 gare - tornando sul podio nella gara di Sakhir, quarto appuntamento del Mondiale 2015 di Formula 1. 

Il pilota finlandese è stato autore di una grande partenza, in cui è riuscito a sopravanzare Nico Rosberg, ma nulla ha potuto quando il tedesco si è rifatto sotto, tornando così in quarta posizione. Il momento chiave è avvenuto al termine della prima parte di gara, quando Kimi ha montato gomme Medium e ha compiuto uno stint centrale molto lungo, ed ha potuto montare le Soft attaccando Rosberg a pochi giri dalla fine e conquistando un ottimo secondo posto.

Nonostante il ritorno sul podio, Kimi ha dichiarato di non poter essere contento, perché è mancato il passo principale: la vittoria. "Non si può essere contenti per un secondo posto e dunque non posso dire di esserlo oggi. Ma dopo un inizio difficile con gomme Soft posso dire che è un buon risultato. Nella parte finale della corsa siamo stati veloci, ma sono mancati i giri necessari per attaccare la prima posizione di Lewis. Se voglio andare ancora meglio devo limitare gli errori che ho fatti in qualifica".

Il finlandese ha poi analizzato il momento della Ferrari, conscio che a Maranello dovranno lavorare ancora duro per recuperare il gap dalle W06 Hybrid. "Abbiamo fatto un ottimo passo avanti in questi mesi, ma sappiamo che non è sufficiente. Dobbiamo lavorare ancora duro per diminuire la distanza che ci separa dalle Mercedes. Siamo però sulla strada giusta e sono sicuro che arriveremo a lottare con loro. Ci manca poco. Oltretutto nella squadra c'è una bella atmosfera e sappiamo cosa fare".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Kimi Raikkonen
Articolo di tipo Ultime notizie