Vettel: "Non sono preoccupato per l'affidabilità"

Vettel: "Non sono preoccupato per l'affidabilità"

Oggi il ferrarista è rimasto fermo due volte, ma ha fatto il miglior tempo. Teme però di avere pochi dati per lavorare

Quella di oggi è stata una giornata molto particolare per Sebastian Vettel. Se da una parte il ferrarista è stato autore del miglior crono assoluto in questo venerdì del Gp d'Austria, traendo quindi delle indicazioni positive per il proseguimento del weekend, dall'altra è rimasto fermo per ben due volte.

In mattinata c'è stato il cedimento di un semiasse sulla sua SF15-T, mentre nel pomeriggio è stato fermato dalla rottura di un cambio arrivato ormai a fine chilometraggio. Il quattro volte campione del mondo, dunque, non ha nascosto un pizzico di preoccupazione per i pochi chilometri coperti oggi.

"È stata una giornata difficile, anche se queste cose possono succedere e la vita è così. Non ho molti dati in chiave gara, perché abbiamo fatto pochi giri. Per quello che ho visto però il passo sembra ok. Kimi ha girato più di me e pare che abbia un buon ritmo: vediamo se possiamo trovare informazioni utili per me da lì, ma la mia situazione non è ottimale" ha detto il tedesco.

Seb comunque non vuole che si crei un caso legato all'affidabilità della sua SF15-T: "Non sono preoccupato per l'affidabilità della mia Ferrari, si sono verificate due cose negative contemporaneamente, ma spero in un buon sabato per sistemare le cose".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Sebastian Vettel
Articolo di tipo Ultime notizie