Bottas non sarà al via del GP d'Australia

Bottas non sarà al via del GP d'Australia

I medici hanno ritenuto fosse meglio per il pilota saltare la prima gara dell'anno dopo i dolori alla schiena di ieri

Come annunciato ieri, i medici hanno visitato questa mattina Valtteri Bottas, reduce da forti dolori alla parte bassa della schiena, per valutare se il finlandese fosse idoneo o meno a correre la prima gara della stagione 2015 di Formula 1.

L'esito è arrivato ed è stata una doccia gelata per la Williams. Bottas è stato infatti giudicato non idoneo a prendere parte al Gran Premio d'Australia a causa di alcuni danni alla parte bassa della sua schiena. 

La Williams dovrà così fare a meno di uno dei due pioti titolari, affidandosi solo a Felipe Massa in Australia ma potrebbe presentarsi la medesima situazione anche in Malesia, qualora il finlandese non riuscisse a recuperare dall'infortunio di ieri. 

Il team di Grove, a tal proposito, ha rilasciato il seguente comunicato pochi minuti prima del via della prima gara del 2015: "Durante la sessione di Qualifiche nella giornata di ieri Valtteri Bottas ha accusato dolori alla schiena, che hanno richiesto una visita da parte dei dottori della FIA. Dopo i primi controlli il pilota è stato trasportato all'Albert Hospital di Melbourne per ulteriori accertamenti, che hanno rivelato uno strappo nella parte anulare di un disco nella parte bassa della schiena. Dopo alcuni test fisici effettuati nella mattina australiana, un medico FIA ha ritenuto Valtteri inadatto a correre la gara di Melbourne. Il team rispetta la decisione dei medici FIA e farà di tutto per preparare Valtteri e cercare di renderlo disponibile per il prossimo GP della stagione, che sarà in Malesia". 

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Valtteri Bottas
Articolo di tipo Ultime notizie