Problemi con ala anteriore e KERS per Kovalainen

Problemi con ala anteriore e KERS per Kovalainen

Il debutto sulla Lotus del pilota finlandese resta comunque piuttosto deludente

Non è stato facile il ritorno di Heikki Kovalainen in un Gp. Pur avendo la grande opportunità di correre con una Lotus, probabilmente la miglior vettura del lotto in questo momento, Red Bull a parte ovviamente, il finlandese non è riuscito a fare meglio del 15esimo posto (diventato poi 14esimo per la penalità inflitta a Jean-Eric Vergne). L'ex pilota di McLaren e Caterham ha dovuto fare i conti con un'ala davanti che ha improvvisamente perso grip. Un problema confermato anche da Alan Permane, che lo ha costretto ad un pit stop extra "Dopo il primo pit stop ho iniziato a faticare parecchio, perdendo grip soprattutto sull'anteriore. Il team non trovava niente di strano nei dati legati all'ala anteriore, ma con il passare dei giri avevo sempre meno grip a disposizione. Dunque, abbiamo deciso di cambiare l'ala: anche se a vista sembrava tutto ok, da quel momento ho ritrovato il grip che avevamo perso" ha detto Heikki. Come se non bastasse, nel finale è stato anche colpito da un guasto al KERS. Kovalainen comunque traccia un bilancio positivo del suo primo weekend con la Lotus: "Si è spento, ma ormai la gara stava per finire, quindi non dovrebbe aver inciso molto. Il risultato alla fine è deludente, ma credo che abbiamo vissuto un buon fine settimana". Se si pensa però che il suo compagno Romain Grosjean ha chiuso secondo, tenendo un passo simile a quello della Red Bull, non si può dare troppo ragione al finlandese. Se volete accusateci pure di campanilismo, ma probabilmente Davide Valsecchi avrebbe potuto sfruttare meglio un'occasione come questa (fare peggio era davvero difficile).

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Heikki Kovalainen
Articolo di tipo Ultime notizie