Hamilton: "Leggenda inglese? Meglio i punti su Nico"

Lewis spiega che era convinto di poter superare Rosberg e diventare il britannico più vincente di sempre

Hamilton:

Il successo di Austin rappresenta una vera e propria pietra miliare nella carriera di Lewis Hamilton: con il 32esimo trionfo, il decimo stagionale, il pilota della Mercedes è diventato il pilota britannico più vincente nella storia della Formula 1.

La cosa che sembra interessare di più a Lewis però è l'aver assestato un altro colpo importante alle ambizioni di Nico Rosberg con il sorpasso del 24esimo giro, che curiosamente gli è valso anche la fuga a +24 in classifica. Un margine che comunque non gli basterà per provare a chiudere i conti la settimana prossima in Brasile: la contesa in ogni caso si risolverà ad Abu Dhabi, in una gara caratterizzata dal punteggio doppio.

"Essere tra le leggende inglesi è speciale, ma preferisco i punti di vantaggio. Mi sento in una posizione forte a livello mentale. Anche se le qualifiche non sono state perfette, sapevo che potevo attaccare e sapevo dove potevo superare Nico. E così è andata" ha detto.

Non poteva mancare poi la consueta "sviolinata" per i ragazzi della squadra di Brackley: "Sono molto fortunato ad avere un team e una macchina così. Sono incredibili. Eravamo molto competitivi e il successo è arrivato di conseguenza. Vincere qui, su questa pista e davanti a questo pubblico è incredibile".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Lewis Hamilton
Articolo di tipo Ultime notizie