Kvyat: "Il confronto con Ricciardo è stato positivo"

Il russo, all'esordio in un weekend di gara sulla Toro Rosso, ha chiuso solo a 0"2 dall'australiano

Kvyat:
La prima sessione di prove libere della sua carriera di Formula 1 è stata davvero particolare. Non solo Daniil Kvyat aveva tanti occhi puntati addosso, essendo già stato annunciato come pilota della Toro Rosso per la prossima stagione, ma si è dovuto confrontare con un turno bizzarro che gli ha lasciato solamente una trentina di minuti per lavorare, a causa prima della nebbia e poi dell'assenza dell'eliambulanza. Il giovanissimo pilota russo comunque ha incasellato questa prima esperienza come positiva: "Sono felice di aver completato questi 20 giri. Ovviamente sarebbe stato meglio avere a disposizione un'ora e mezza di tempo, ma non è un problema, ci sarà modo di rifarsi l'anno prossimo". E si fa anche fatica a dargli torto, visto che ha chiuso in 17esima piazza, ma ad appena due decimi da un compagno decisamente più esperto come Daniel Ricciardo: "Il confronto con Daniel è stato molto positivo, ero solo a 0"2 da lui. Non so se lui stesse spingendo al massimo, ma vedere un distacco così piccolo è positivo, perchè questa è solo la mia seconda uscita dopo gli Young Driver Test". Daniil, che ha ottenuto la Superlicenza solo la settimana scorsa, vuole fare le cose con calma, senza forzare troppo le tappe della sua crescita: "Mi ha fatto un po' strano dover lasciare la vettura ad un collega alla fine della sessione. Sarebbe stato bello continuare per il resto del weekend. Ma le cose vanno così ed è giusto che io mi abitui passo dopo passo. Però ovviamente non vedo l'ora che arrivi l'anno prossimo".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Daniil Kvyat
Articolo di tipo Ultime notizie