F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola
Topic

F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola

Aston Martin: ci sono due deviatori di flusso sull'ala centrale

La squadra di Silverstone fra le due gare austriache ha portato al Red Bull Ring una modifica visibile sull'ala centrale all'esterno delle pance: sul profilo sono comparsi tre deviatori di flusso che spingono l'aria verso l'esterno della ruota posteriore.

Aston Martin: ci sono due deviatori di flusso sull'ala centrale

L’Aston Martin non ha fermato lo sviluppo della AMR21: la squadra di Silverstone è sesta nella classifica del mondiale Costruttori, ma si trova solo a due lunghezza dall’AlphaTauri, per cui spinge per insidiare la posizione del team di Faenza.

Lo staff diretto da Andy Green, mentre continua a rinforzare l’organico tecnico in vista del prossimo anno con l’acquisto di Luca Furbatto dall’Alfa Romeo, Dan Fallows e Andrew Alessi dalla Red Bull, fra le due gare austriache ha deciso di portare un piccolo aggiornamento aerodinamico.

Sull’ala centrale all’esterno delle pance della “verdona” sono comparsi due piccoli deviatori di flusso che servono a spostare l’aria all’esterno della ruota posteriore, onde migliorare la portata del fluido destinato al fondo e recuperare, almeno in parte, quel carico aerodinamico che è andato perso con i tagli del fondo decisi dalla FIA per il 2021.

Scopriremo domani nelle prove libere se la soluzione darà qualche vantaggio, visto che i tecnici dispongono dati freschi raccolti nel GP della Stiria della scorsa settimana.

condividi
commenti
Leclerc: "Ho provato la Ferrari 2022 al simulatore"

Articolo precedente

Leclerc: "Ho provato la Ferrari 2022 al simulatore"

Articolo successivo

Sainz: "Più le mescole sono soft, più c'è il rischio di avere problemi"

Sainz: "Più le mescole sono soft, più c'è il rischio di avere problemi"
Carica i commenti