Arrivabene: "La Ferrari non ha bisogno di Hamilton"

Il team principal del Cavallino considera Vettel un peso massimo, per cui chiude la porta a Lewis

Arrivabene:

La telefonata di Sergio Marchionne, presidente Ferrari, al collega Dieter Zetsche di Mercedes, evidentemente, non è bastata. In Germania continuano a spingere Lewis Hamilton verso la Ferrari. E, allora, è toccato a Maurizio Arrivabene chiarire proprio alla stampa tedesca che la squadra del Cavallino non sta affatto cercando il campione del mondo in carica, chiudendo definitivamente l'argomento.

"Perché dovrei aver bisogno di Lewis Hamilton quando ho un peso massimo come Vettel?" - ha detto il team principal della Ferrari - se dovessi cambiare, sceglierei un pilota giovane e talentuoso da affiancare a Sebastian".

Inevitabile portare il discorso su Kimi Raikkonen e le voci sul suo rinnovo contrattuale per il 2016...
"Se continua a guidare così bene, lo terremo per un'altra stagione. Ma le prestazioni sono solo una parte di quello che osservo. Mi piace anche il modo in cui lui e Seb lavorano insieme".

E non è mancato un elogio a Sebastian Vettel per le sue "...tipiche caratteristiche tedesche. La devozione al lavoro, l'accuratezza nell'esaminare i minimi dettagli e di evidenziare possibili errori, anche se è mezzanotte".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Lewis Hamilton
Articolo di tipo Ultime notizie