Apportate piccole modifiche all'Hungaroring

Apportate piccole modifiche all'Hungaroring

La FIA ha cercato di migliorare gli standard di sicurezza. Confermata la doppia "DRS Zone"

La FIA ha annunciato alcune piccole modifiche che sono state apportate al tracciato dell'Hungaroring in vista del Gp di Ungheria di questo fine settimana.

La principale prevede l'introduzione di nuove griglie per proteggere dai detriti sulle barriere a cavallo tra le curve 11 e 12 ed all'esperno della curva 14. Il guardrail all'esterno della curva 3 è stato invece riallineato per proteggere meglio i mezzi di recupero ed aumentare lo spazio per le vetture che necessiteranno proprio di essere recuperate.

Inoltre sono stati posizionati dei dossi alti 50 millimetri in prossimità della chicane delle curve 6 e 7, nella via di fuga, ad una distanza di circa un paio di metri dal bordo della pista.

Per quanto riguarda le "DRS Zone", come già avvenuto negli anni precedenti, saranno due i tratti della pista in cui i piloti potranno attivare l'ala posteriore mobile, sul rettilineo di partenza e su quello successivo, ma ci sarà un solo "detection point" nei pressi della curva 14.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Articolo di tipo Ultime notizie