F1: la FIA deroga le verifiche fino a 3 ore dalla FP1

La Ferrari ha ricevuto le SF21 intorno a mezzogiorno e il resto del materiale a seguire. La McLaren ha avuto analoghi ritardi a causa dei due cargo che sono stato bloccati a Miami per il maltempo. I box di Interlagos sono in piena fase di allestimento per cui è stato concesso ai team di lavorare al di là del limite orario del regolamento e la FIA ha dilazionato il tempo per passare le verifiche tecniche

F1: la FIA deroga le verifiche fino a 3 ore dalla FP1

Come avevamo anticipato su Motorsport.com il programma del GP di San Paolo non avrà ripercussioni per il ritardo con il quale il materiale imbarcato su due cargo che sono arrivati in Brasile in ritardo a causa del maltempo che li ha costretti a fare tappa a Miami.

Ma per dare modo alle squadre che non hanno avuto modo di preparare le macchine in vista dell’unico turno di prove libere, la FIA ha deciso di annullare il coprifuoco previsto nella notte per consentire ai meccanici di lavorare liberamente sulle vetture.

Non solo ma alla luce dei problemi di trasporto che hanno colpito Ferrari, McLaren, Haas e Alfa Romeo la Federazione Internazionale ha anche concesso una dilazione di 15 ore ai team per effettuare le verifiche sportive e tecniche.

In un documento dei Commissari Sportivi del GP del Brasilesi legge: “In conformità con l'Articolo 25.2 del Regolamento Sportivo FIA di Formula 1, i Commissari Sportivi con la presente avvisano tutti i Concorrenti del Gran Premio del Brasile 2021 che il limite di tempo per andare in verifica di cui all'Articolo 25.1 è stato ridotto a 3 ore prima dell'inizio della P1.

A patire i ritardi sono state in particolare Ferrari e McLaren: il team di Maranello ha potuto ricoverare le SF21 nel box solo alle 12, facendo slittare tutto il piano di lavoro che era stato codificato. Anche il box dell'Alfa Romeo che era parzialmente allestito, si è visto recapitare il materiale da grandi TIR che si sono incollonnati verso Interlagos dopo che avevano caricato all'aeroporto di San Paolo. proprio come è successo anche Haas.

Ecco il box dell'Alfa Romeo vuoto prima dell'arrivo del materiale in ritardo dal Messico

Ecco il box dell'Alfa Romeo vuoto prima dell'arrivo del materiale in ritardo dal Messico

Photo by: Mark Sutton / Motorsport Images

La F1 sta scoprendo quali sono i rischi logistici di una triplice trasferta con gare back to back: i guai sono emersi in una tratta fra il Messico e il Brasile che non è particolarmente lunga, più complicato sarà trasferire tutto il materiale da Interlagos a Doha, in Qatar...

Nella pit lane di Interlagos non ci sono monoposto ma carrelli elevatori...

Nella pit lane di Interlagos non ci sono monoposto ma carrelli elevatori...

Photo by: Mark Sutton / Motorsport Images

 

condividi
commenti
Hamilton: "Che fatica portare in pista il lavoro del simulatore!"
Articolo precedente

Hamilton: "Che fatica portare in pista il lavoro del simulatore!"

Articolo successivo

F1 | Piola: "Il ritardo dei materiali condizionerà le squadre"

F1 | Piola: "Il ritardo dei materiali condizionerà le squadre"
Carica i commenti