Anche Sutil fa causa alla Sauber a Barcellona?

Anche Sutil fa causa alla Sauber a Barcellona?

Secondo Turun Sanomat, il tedesco potrebbe ripetere la stessa azione legale fatta da van der Garde in Australia

La Sauber pensava di essere uscita dall'occhio del ciclone dopo aver risolto con un risarcimento la vicenda legata alla causa di Giedo van der Garde, che in Australia gli chiedeva un volante essendo in possesso di un contratto valido per la stagione 2015, ottenendo una sentenza favorevole da parte della Corte Suprema di Victoria.

La squadra di Hinwil ha pagato il pilota olandese pur di poter continuare con Felipe Nasr e Marcus Ericsson, che fino ad ora hanno ottenuto degli ottimi risultati, ma a quanto pare la strada intrapresa da Giedo potrebbe aver fatto scuola.

Stando a quanto riferiscono i finlandesi di Turun Sanomat, Adrian Sutil potrebbe riproporre la stessa azione legale di fronte ad una corte spagnola, chiedendo alla Sauber un volante per il Gp di Spagna, che si disputerà la settimana prossima a Barcellona.

Anche il pilota tedesco, che oggi veste i panni della riserva alla Williams, aveva un contratto valido: al momento del suo arrivo in squadra nel 2014, aveva infatti firmato un accordo che prevedeva il rinnovo automatico per il 2015 una volta rispettati gli accordi economici per la stagione scorsa.

Condizione che secondo il management di Adrian sarebbero state rispettate regolarmente. Ora si tratta di capire se Sutil, che comunque ha trovato lavoro in un top team, anche se solo come riserva di Felipe Massa e Valtteri Bottas, vorrà andare fino in fondo. Se così fosse, per la Sauber potrebbe essere davvero una mazzata pesante, visto che già non vive un momento particolarmente positivo dal punto di vista finanziario.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Adrian Sutil , Marcus Ericsson , Felipe Nasr
Articolo di tipo Ultime notizie