F1 | Alpine: terminato il rapporto con Budkowski

La squadra di Enstone ha chiuso il rapporto di collaborazione con il polacco che era il Direttore Esecutivo: il ruolo è stato preso ad interim dall’amministratore delegato Laurent Rossi. Arriverà Otmar Szafnauer?

F1 | Alpine: terminato il rapporto con Budkowski

Il team Alpine F1 ha comunicato di aver terminato la collaborazione con Marcin Budkowski. Il quarantacinquenne ingegnere polacco era approdato alla Renault (poi rinominata Alpine lo scorso anno) nel 2017, un passaggio che sollevò grandi polemiche nel paddock poiché Budkowski proveniva direttamente dalla FIA, dove aveva ricoperto il ruolo di responsabile del dipartimento tecnico di Formula 1, ovvero una posizione che gli aveva consentito di conoscere i segreti degli sviluppi delle varie squadre.

Nei suoi quattro anni trascorsi nella sede di Enstone, Budkowski è arrivato a ricoprire il ruolo di Direttore Esecutivo, ma già nella fase finale della scorsa stagione erano trapelate indiscrezioni su una possibile ristrutturazione ai vertici della squadra, e l’annuncio di oggi conferma quanto previsto.

L’Alpine ha confermato che temporaneamente la gestione del team sarà assunta dall’amministratore delegato Laurent Rossi, per permettere a tutti di concentrarsi sulla preparazione per la prossima stagione.

La carica temporanea di Rossi sembra essere la conferma di un’altra indiscrezione che girava nel paddock di Abu Dhabi un mese fa, ovvero l’imminente passaggio all’Alpine di Otmar Szafnauer, che da pochi giorni ha ufficialmente terminato il suo contratto con l’Aston Martin.

Al netto dei vincoli legati al gardening, l’impressione è che presto sarà annunciato anche il suo passaggio all’Alpine, chiudendo così il cerchio.

condividi
commenti
Porsche e Audi in F1 secondo la Frankfurter Allgemeine Zeitung
Articolo precedente

Porsche e Audi in F1 secondo la Frankfurter Allgemeine Zeitung

Articolo successivo

F1 | Inchiesta FIA: coinvolti team e piloti prima delle decisioni

F1 | Inchiesta FIA: coinvolti team e piloti prima delle decisioni
Carica i commenti