F1 | AlphaTauri conferma Tsunoda e scommette ancora sul nipponico

La squadra di Faenza ha messo un punto fermo per la stagione 2023: il 22enne giapponese disputerà la terza stagione in F1 con il team junior Red Bull potendo completare quella curva di apprendimento che finora non ha dato i risultati attesi. Yuki sarà l'elemento di continuità per la squadra che quasi sicuramente perderà Pierre Gasly destinato all'Alpine. Giusta la scelta del team di Franz Tost.

F1 | AlphaTauri conferma Tsunoda e scommette ancora sul nipponico

In attesa che si definisca chi sarà il pilota di punta dell’AlphaTauri nel 2023, la squadra di Faenza ha formalizzato il rinnovo di Yuki Tsunoda. Il pilota giapponese avrà modo di iniziare la terza stagione in Formula 1 con il team junior della Red Bull.

Il prolungamento del contratto arriva in un momento particolare della squadra diretta da Franz Tost che sta cercando un pilota per sostituire Pierre Gasly in partenza per l’Alpine. ll pilota giapponese, 22enne, potrà consolidare la sua esperienza nel massimo campionato: al suo attivo ha già 38 presenze nei GP con un quarto posto come miglior risultato nell’ultima gara dello scorso anno che lasciava presupporre un’esplosione del suo talento.

Yuki Tsunoda, AlphaTauri AT03

Yuki Tsunoda, AlphaTauri AT03

Photo by: Red Bull Content Pool

Quest’anno il rendimento di Yuki, invece, stato molto incostante: certo risente di una monoposto la AT03 che certo non è stata in linea con le attese della squadra, ma il 16esimo posto nel mondiale piloti con 11 punti non rispecchia certo le aspettative che erano state poste su di lui, con prestazioni migliori del capitano Gasly, alternate ad errori di foga e immaturità.

Per curare la maturazione del nipponico, la squadra ha voluto che Yuki si trasferisse a Faenza per per essere completamente immerso nel clima del team, lavorando giorno dopo giorno a fianco dei tecnici e del management sia dentro che fuori pista.

Yuki Tsunoda ha dichiarato: “Voglio ringraziare Red Bull, Honda e Scuderia AlphaTauri per aver continuato a darmi l'opportunità di guidare in F1. Essendomi trasferito in Italia l'anno scorso, per essere più vicino alla fabbrica, mi sento davvero parte della squadra e sono felice di poter continuare a correre con loro nel 2023. Ovviamente la nostra stagione 2022 non è ancora finita e sto spingendo al massimo per contribuire alla battaglia nel midfield".

Franz Tost, Team Principal Scuderia AlphaTauri

Franz Tost, Team Principal Scuderia AlphaTauri

Photo by: FIA Pool

Il team principal Franz Tost ha espresso parole positive per Yuki: “Yuki è un pilota di grande talento ed è migliorato molto in questa stagione. Il ritmo che ha mostrato di recente è una chiara prova della sua rapida curva di apprendimento che dimostra di meritare un posto in F1, e mi aspetto ancora da lui ottimi risultati nelle ultime sei gare del 2022”.

“Come dico sempre, un pilota ha bisogno di almeno tre anni per fare i conti con la Formula 1, quindi sono contento che gli sia stato dato il tempo di mostrare tutto il suo potenziale. Inoltre, è una testimonianza del Dr. Marko e del suo programma piloti che siamo in grado di far emergere i giovani talenti dalle categorie addestrative”.

Tsunoda beneficia di alcune situazioni favorevoli che si sono create in squadra: la possibile uscita di Gasly, che ha già un contratto valido per il prossimo anno, ha consigliato l’AlphaTauri a non rivoluzionare la line-up, cercando di mantenere una linea di continuità con almeno un pilota.

Non solo, ma la rottura delle trattative di Red Bull con Porsche, mantiene più viva la presenza della Honda nel sistema di Milton Keynes, per cui il supporto della Casa giapponese nei confronti di Yuki può essere stato un elemento in più a concedere la fiducia a Tsunoda per un altro anno.

Il ragazzo ha un talento indiscutibile, ma essendo un tipo molto suscettibile ed emotivo è portato a inutili eccessi. Vedremo, se avendo ancora tempo davanti a lui, saprà capitalizzare l’esperienza con dei risultati…

Leggi anche:
condividi
commenti
Video | Comas: “La mia carriera in F1 è finita con la morte di Ayrton!”
Articolo precedente

Video | Comas: “La mia carriera in F1 è finita con la morte di Ayrton!”

Articolo successivo

F1 | Red Bull: il peso è un fattore di prestazione e di equilibrio

F1 | Red Bull: il peso è un fattore di prestazione e di equilibrio