Alfa Romeo: respinto l'appello di Hockenheim

condividi
commenti
Alfa Romeo: respinto l'appello di Hockenheim
Di:
24 set 2019, 13:22

La squadra di Hinwil si è vista confermare la retrocessione dal GP di Germania di Kimi Raikkonen (settimo) e Antonio Giovinazzi (ottavo) per l'irregolarità rilevata dai commissari tecnici FIA nel corso dei giri percorsi sotto alla Safety Car. Si aspetta la motivazione della sentenza FIA.

L’appello presentato dall’Alfa Romeo dopo la penalizzazione di 30" di Kimi Raikkonen e Antonio Giovinazzi dalla classifica dello scorso Gran Premio di Germania è stato respinto.

Diventa quindi definitiva la decisione presa ad Hockenheim, che ha retrocesso le due Alfa Romeo dal settimo ed ottavo posto conquistato sotto la bandiera a scacchi al 12esimo e 13esimo posto. Alla squadra al termine della corsa era stato notificato il mancato rispetto dell’articolo 27.1 del regolamento sportivo e dell’articolo l’articolo 9 del regolamento tecnico.

Il primo stabilisce che “...il pilota deve guidare la vettura da solo e senza aiuti”, ed in questo caso fa riferimento all’applicazione della coppia di frizione durante la procedura di partenza, che per regolamento deve attuarsi in un tempo massimo di 70 millisecondi nel momento in cui il pilota rilascia la frizione.

Secondo le rilevazioni effettuate dai commissari tecnici FIA presenti ad Hockenheim, sulle due Alfa  Romeo C38 questo delta è risultato di 200 e 300 millisecondi, contribuendo ad un’applicazione più graduale della coppia considerata un potenziale vantaggio in condizione di pista bagnata.

La FIA per ora si è limitato a ufficializzare il provvedimento, mentre si aspetta il dispositivo della sentenza.

La decisione ha un impatto importante nella classifica Costruttori dell’Alfa Romeo. Con i dieci punti conquistati sul campo ad Hockenheim, l’Alfa Romeo si sarebbe portata ad una sola lunghezza dalla Racing Point (oggi a quota 46) aumentando anche il gap che oggi la squadra vanta sulla Haas da 9 a 26 punti.

Anche la classifica di Raikkonen avrebbe beneficiato di un notevole salto in avanti (dal 13esimo al 10 posto) mentre Giovinazzi avrebbe agganciato Romain Grosjean in diciassettesima posizione.

Scorrimento
Lista

Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C38, e Carlos Sainz Jr., McLaren MCL34, in griglia di partenza

Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C38, e Carlos Sainz Jr., McLaren MCL34, in griglia di partenza
1/6

Foto di: Sam Bloxham / Motorsport Images

Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C38, torna in pista dopo essere passato sulla ghiaia

Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C38, torna in pista dopo essere passato sulla ghiaia
2/6

Foto di: Sam Bloxham / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF90 precede Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C38

Charles Leclerc, Ferrari SF90 precede Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C38
3/6

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Kevin Magnussen, Haas F1 Team VF-19 precede Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C38 e Sebastian Vettel, Ferrari SF90

Kevin Magnussen, Haas F1 Team VF-19 precede Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C38 e Sebastian Vettel, Ferrari SF90
4/6

Foto di: Sam Bloxham / Motorsport Images

Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C38, precede Max Verstappen, Red Bull Racing RB15

Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C38, precede Max Verstappen, Red Bull Racing RB15
5/6

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C38, precede Romain Grosjean, Haas F1 Team VF-19

Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C38, precede Romain Grosjean, Haas F1 Team VF-19
6/6

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Articolo successivo
Ferrari: Iotti torna al prodotto, Zimmermann a Maranello

Articolo precedente

Ferrari: Iotti torna al prodotto, Zimmermann a Maranello

Articolo successivo

Binotto: "Come andranno gli ultimi sviluppi a Sochi?"

Binotto: "Come andranno gli ultimi sviluppi a Sochi?"
Carica i commenti