F1: Abu Dhabi si rifà il look. Ci sarà anche una sopraelevata

I gestori del tracciato di Yas Marina hanno deciso di rivoluzionare parti della pista per renderla più scorrevole e adatta ai sorpassi. Ci sarà anche una curva sopraelevata.

F1: Abu Dhabi si rifà il look. Ci sarà anche una sopraelevata

Abu Dhabi cambia volto e lo fa in maniera prepotente. Il nuovo look della pista di Yas Marina è molto diverso da quello che ha presentato sino a ora.

Andiamo più nel dettaglio: una curva sopraelevata. E, già qui, sarebbe di per sé una notizia. Ma non è tutto, perché ci sarà un tratto misto completamente rivisto.

Dopo un finale di stagione 2020 poco convincente, i gestori della pista di Yas Marina hanno deciso di rinnovare il disegno della pista che non permette alle monoposto di esprimere il loro potenziale e, quindi, aumentare lo spettacolo.

I lavori sulla pista dovrebbero iniziare già quest'estate: "Alla sezione del tornante, la chicane prima sarà rimossa. La larghezza della pista sarà aumentata per consentire più traiettorie e potenzialmente più possibilità di sorpassi".

"Alla fine del secondo rettilineo, il complesso di curve strette e tortuose sarà completamente rimosso e sostituito con una curva ad alta velocità, con banking. Infine, nella sezione dell'hotel, le curve che si diramano in quel tratto sono state ampliate in modo da diventare più veloci e scorrevoli".

Saif Al Noaimi, amministratore delegato ad interim dei promotori di Abu Dhabi F1, ha affermato che lo scopo di tali modifiche è legato al fatto di voler aiutare ad aumentare e migliorare le possibilità di sorpasso.

"Abbiamo ascoltato le richieste di spettatori e fan, ma anche team e piloti. Abbiamo progettato queste modifiche, prendendo in considerazione i feedback che abbiamo ricevuto. In definitiva, il nostro obiettivo è quello di creare più possibilità di sorpasso, duelli ruota a ruota e una pista più veloce e scorrevole".

Stefano Domenicali, amministratore delegato della F1, ha dichiarato che le modifiche sono state accettate di buon grado dal Circus iridato: "Sino a ora è stata una stagione incredibile e non vediamo l'ora di arrivare ad Abu Dhabi con il nuovo layout, che sicuramente darà l'opportunità ai piloti di massimizzare lo spettacolo".

condividi
commenti
Ferrari: ecco perché la porzione di flap regolabile è più corta
Articolo precedente

Ferrari: ecco perché la porzione di flap regolabile è più corta

Articolo successivo

F1: Alfa Romeo celebra i 111 anni con una livrea speciale

F1: Alfa Romeo celebra i 111 anni con una livrea speciale
Carica i commenti