F1, Abu Dhabi, Libere 3: Verstappen detta il passo

Due Red Bull precedono due Renault nella terza sessione di prove libere del GP di Abu Dhabi. Il più veloce è stato Verstappen molto a suo agio sulla RB16. Albon ha pagato un distacco di mezzo secondo, mentre Ricciardo terzo precede Ocon di appena 22 millesimi. Le Mercedes si sono nascoste con Hamilton solo quinto dietro a Norris e Bottas è addirittura nono. Male le Ferrari con Leclerc 12esimo e Vettel 14esimo.

F1, Abu Dhabi, Libere 3: Verstappen detta il passo

Nessuno ha preso troppo sul serio la terza sessione di prove libere del GP di Abu Dhabi: il turno si è svolto con la piena luce del sole a temperature che non si registreranno in qualifica (asfalto 35 gradi). A giudicare dalla tabella dei tempi verrebbe da dire che la Mercedes è parsa in crisi con Lewis Hamilton quinto e Valtteri Bottas addirittura ottavo. Ma attenzione è meglio non guardare le prestazioni che sono poco significative: il più veloce è stato Max Verstappen con la Red Bull capace di 1'36"251 con le gomme soft, solo di poco migliore rispetto ai tempi ottenuti ieri.

Alle spalle dell'olandese è spuntato Alexander Albon, ma l'anglo thailandese è staccato di mezzo secondo dal compagno di squadra che svetta nel primo e nel terzo intermedio, mentre fa ancora fatica nella parte centrale. Entrambe le RB16 hanno girato con il mono-pilone a supporto dell'ala posteriore, soluzione che verrà promossa per le qualifiche e la gara.

Dietro alle monoposto di Milton Keynes troviamo le Renault con Daniel Ricciardo terzo in 1'36"877, appena 22 millesimi più veloce di Esteban Ocon con l'altra R.S.20. Quinto è Lando Norris sorprendente con la McLaren: l'inglese è stato davanti a Lewis Hamilton di 18 millesimi. Sulle due W11 sono apparsi i nomi di tutti i componenti che compongono sia il team di Brixworth, sia quello di Brackley.

Lance Stroll ha portato al settimo posto la Racing Point, mentre Sergio Perez con il nuovo motore Mercedes che lo costringerà a partire ultimo è solo decimo: il vincitore del GP di Sakhir ha lavorato più per la gara che per il giro secco.

Dietro alla RP20 del canadese si è inserita l'altra McLaren di Carlos Sainz che ha preceduto Valtteri Bottas di 18 millesimi.

Fuori dalla top 10 c'è Daniil Kvyat con l'AlphaTauri davanti alla Ferrari di Charles Leclerc che continua a non brillare a Yas Marina, visto che Sebastian Vettel viaggia al 14esimo posto. Fra le due Rosse si è inserito Pierre Gasly con la AT01, mentre George Russell ha chiuso al 15esimo posto con la Williams davanti ad Antonio Giovinazzi con l'Alfa  Romeo di nuovo davanti a Kimi Raikkonen.

Chiudono Kevin Magnussen con la Haas che precede Nicholas Latifi con la Williams e la seconda VF-20 di Pietro Fittipaldi che lascia sette decimi al danese. Il brasiliano purtroppo non va oltre il ruolo della comparsa al posto di Romain Grosjean.

condividi
commenti
LIVE Formula 1, Gran Premio di Abu Dhabi: Libere 3
Articolo precedente

LIVE Formula 1, Gran Premio di Abu Dhabi: Libere 3

Articolo successivo

Fondi 2021: la Haas propone un flap, la Red Bull un deviatore di flusso

Fondi 2021: la Haas propone un flap, la Red Bull un deviatore di flusso
Carica i commenti