La deludente Mercedes si mangia le gomme

La deludente Mercedes si mangia le gomme

Schumacher ha rotto il cambio, ma Rosberg ha sofferto il degrado delle Pirelli e una foratura

La Mercedes è la grande delusione della prima gara. Ross Brawn, team principal del team di Brackley, non si nasconde dietro ad un dito: "Dopo un avvio di week end pieno di aspettative - ammette l'ingegnere nucleare di Manchester - oggi non abbiamo raccolto niente di buono. A dispetto di una partenza eccellente, sia Michael sia Nico sono andati subito in difficoltà per il prematuro degrado delle gomme". Lo zero in classifica pesa come un macigno se si considera che le frecce d'argento sono arrivate in Australia nel ruolo delle sfidanti di McLaren e Red Bull. "Al variare delle condizioni della pista e delle temperature - spiega Ross - siamo usciti dalla nostra finestra di buon utilizzo delle gomme che si sono degradate molto più in fretta del previsto. Sappiamo di disporre quest'anno di una monoposto competitiva, ma dobbiamo ancora risolvere alcuni problemi". Michael Schumacher si è dovuto arrendere nelle prime fasi per un problema al cambio che lo ha anche costretto ad un dritto in chicane: "E' stata una giornata sfortunata per me: la gara è finita con un dritto alla prima curva perché avevo problemi di selezione delle marce: ho preferito andare nell'erba piuttosto che correre il rischi di andare perciolosamente in testacoda. Sono sorpreso da questo guasto visto che nei test invernali non abbiamo mai riscontrato dei guai". Michael comunque alterna delusione (per un risultato mancato) a speranza (per la competitività della F1 W03)... "Dopo una partenza eccellente - prosegue Michael - si poteva fare una buona gara. Ero terzo dietro alla McLaren alla riprova che la macchina c'è, per cui devo guardare avanti pensando che ci potremo togliere delle belle soddisfazioni più avanti". Più imbronciato Nico Rosberg relegato solo al 12. posto... "Ho fatto una partenza perfetta che mi ha portato ad arrivare fino al terzo posto, ma sfortunatamente non siamo stati in grado di reggere il passo e la corsa non si è conclusa con l'entusiasmo con cui era cominciata". Il tedesco è precipitato fuori dalla zona punti nel finale... "La conclusione della gara è stata molto sfortunata - ammette Nico - mi sono toccato con Perez sul rettilieno e il leggero contatto ha provocato una foratura di una gomma che mi ha tolto dalla classifica valida per i punti. Adesso dobbiamo capire come mai abbiamo avuto un degrado delle prestazioni troppo repentino, dal momento che il potenziale della macchina mi sembra molto elevato. Adesso andiamo in Malesia su una pista completamente diversa che è più adatta a noi...".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Michael Schumacher , Nico Rosberg
Articolo di tipo Ultime notizie