Già 8.400 firme per salvare il GP d'Italia a Monza

condividi
commenti
Già 8.400 firme per salvare il GP d'Italia a Monza
Giacomo Rauli
Di: Giacomo Rauli
16 lug 2015, 17:17

Grande successo per la petizione voluta dalla Regione "Scendi in pista con la Lombardia", aperta fino a settembre

La Regione Lombardia ha aperto una petizione per far disputare il Gran Premio d'Italia sul tracciato di Monza anche per i prossimi anni e, in poco tempo, sono state raccolte ben 8.400 firme in pochissimi giorni.

"Scendi in pista con la Lombardia" è un'iniziativa voluta dal governatore della regione Roberto Maroni proprio per scongiurare l'addio dell'evento di Formula 1 dall'Autodromo Nazionale di Monza. Il contratto tra l'autodromo brianzolo e la FOM - Formula One Management capeggiata da bernie Ecclestone - scadrà infatti al termine del prossimo anno e i segnali per il rinnovo tra le parti non sono incoraggianti.

La raccolta di firme è ancora aperta e proseguirà senza alcuna interruzione proprio sino al Gran Premio di Monza, che sarà corso nel mese di settembre. Per apporre la propria firma alla petizione ci si potrà recare allo stand di Expo denominato "Pianeta Lombardia", ma anche a Palazzo Lombardia - sede della Regione - in tutte le sedi territoriali delle province della regione e a Villa Reale a Monza.

Prossimo articolo Formula 1

Su questo articolo

Serie Formula 1
Autore Giacomo Rauli
Tipo di articolo Ultime notizie