Da Audi ad Aston Martin: ecco i 5 team che potrebbero entrare in F1 dal 2021

condividi
commenti
Da Audi ad Aston Martin: ecco i 5 team che potrebbero entrare in F1 dal 2021
Di:
26 mar 2019, 17:36

Ecco una panoramica di cinque team che potrebbero entrare in Formula 1 a partire dal 2021. Tra nomi noti e qualche sorpresa, con regolamente chiari la massima categoria dell'automobilismo potrebbe essere appetibile a molti

Il fatto che la Formula 1 stia spingendo altri team ad entrare nella categoria a partire dal 2021 non è assolutamente una notizia nuova: regole differenti – con un budget di spesa inferiore per via di alcune componenti comuni a tutte le scuderie – ed una semplificazione generale potrebbero far compiere il grande salto a chi, fino ad oggi, è rimasto alla finestra. Secondo noi di Motorsport.com sono 5 i team che, a vario titolo, possono ambire a schierare le proprie monoposto a partire dal 2021: Audi, Prema, SMP Racing, Andretti Autosport e Aston Martin.

Leggi anche:

La casa dei Quattro Anelli è stata più volte accostata alla Formula 1. Dopo aver abbandonato il mondiale endurance ed essere entrata a pieno titolo nella Formula E, ad Ingolstadt potrebbero fare il grande passo e gareggiare nella categoria regina a ruote scoperte, anche perché un altro brand del gruppo Volkswagen, Porsche, a breve gareggerà in FE.

Da un certo punto di vista, data la folta schiera di nuovi modelli elettrici che Audi ha in rampa di lancio per il prossimo futuro, la sua collocazione motoristica più naturale parrebbe proprio la Formula E, ma è indubbio che una Formula 1 ibrida, con tutta la cassa di risonanza collegata, generi un bacino d'utenza potenziale superiore rispetto al campionato di Agag. Mercedes docet.

La seconda della lista è Prema, team vicentino capace come pochi altri di fare attività di talent scouter. Le monoposto italiane sono state portate in pista da piloti del calibro d Robert Kubica, Charles Leclerc, Pierre Gasly, Esteban Ocon, Ryan Briscoe, Felix Rosenqvist, Antonio Giovinazzi e Mick Schumacher. Qui la questione sarebbe meramente legata al budget: un conto è correre in Formula 3, Formula 4 e Formula 2, un altro e fare il salto in Formula 1.

Avrebbe senso, quindi, offrirsi come team satellite di un costruttore importante, ottenendo risorse di un certo peso oltre al know-how necessario per ben figurare.

SMP Racing è un team legato al banchiere russo Boris Romanovich Rotenberg, autore dell'approdo di Sitorkin in Williams la passata stagione. L'impegno della scuderia nel mondo delle competizioni risale al 2013, mentre nella storia recente sono arrivati a schierare delle vetture LMP1 valide che hanno convinto l'ex Campione del Mondo di F1 Jenson Button a correre nell'ultima 24 Ore di Le Mans. SMP racing sta investendo importanti capitali per lo sviluppo di giovani talenti russi del motorsport, oltre ad essere tra i più importanti sostenitori del GP di Sochi. Bisognerà capire se il rapporto costi/benefici per la stagione 2021 possa essere sostenibile.

Anche l'Andretti Autosport è un nome forte del nostro elenco. Il legame con il mondo della Formula 1 è già in essere grazie a McLaren, che ha schierato alla 500 Miglia di Indanapolis Fernando Alonso nel 2017. Un nome simile, poi, è legato a doppio filo con il mondo della F1 grazie a Mario e Michael. Un secondo team americano sarebbe forse l'opzione in cui Chase Cerey spera maggiormente, per far crescere il numero di tifosi Made in USA della disciplina. In questo caso, un pilota potrebbe già esser stato trovato, quell'Alexander Rossi che ha già esordito in F1 e che ha vinto all'esordio proprio sulla Brickyard.

L'ultima casa della lista, di sicuro non per importanza, è Aston Martin. In realtà, il cstruttore inglese è già title sponsor di Red Bull, quindi a voler guardare il pelo nell'uovo si potrebbe dire che a Gaydon hanno già un piede in F1. Ma descrivere così uno scenario in realtà complicato sarebbe quantomai riduttivo.

Le power uniti sono sempre le componenti più complicate da progettare, e Aston Martin al momento non ha questa vasta esperienza nei powertrain ibridi. Questo passaggio però potrebbe essere bypassato acquistando l'elemento da fornitori terzi, con buona pace dei puristi del brand.

L'impegno di Aston nel motorsport è in costante crescita: proprio la casa inglese ha scavalcato McLaren come sponsor per l'Aston Martin Autosport BRDC Young Driver, e a Gaydon stanno ultimando i preparativi per correre nel DTM oltre ad unidea che profuma di Le Mans. La Formula 1, quindi, sarebbe la ciliegina sulla torta, ma attenzione: le torte raffinate costano caro.

Scorrimento
Lista

Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10

Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10
1/9

Foto di: Glenn Dunbar / LAT Images

Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10

Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10
2/9

Foto di: Zak Mauger / LAT Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF90, precede Charles Leclerc, Ferrari SF90

Sebastian Vettel, Ferrari SF90, precede Charles Leclerc, Ferrari SF90
3/9

Foto di: Jerry Andre / Sutton Images

Robert Kubica, Williams FW42, precede Daniel Ricciardo, Renault F1 Team R.S.19

Robert Kubica, Williams FW42, precede Daniel Ricciardo, Renault F1 Team R.S.19
4/9

Foto di: Glenn Dunbar / LAT Images

Nico Hulkenberg, Renault F1 Team R.S. 19

Nico Hulkenberg, Renault F1 Team R.S. 19
5/9

Foto di: Glenn Dunbar / LAT Images

Lando Norris, McLaren MCL34, precede Alexander Albon, Toro Rosso STR14, e Sergio Perez, Racing Point RP19

Lando Norris, McLaren MCL34, precede Alexander Albon, Toro Rosso STR14, e Sergio Perez, Racing Point RP19
6/9

Foto di: Glenn Dunbar / LAT Images

Lando Norris, McLaren MCL34

Lando Norris, McLaren MCL34
7/9

Foto di: Zak Mauger / LAT Images

Il vincitore Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10, passa sotto la bandiera a scacchi

Il vincitore Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10, passa sotto la bandiera a scacchi
8/9

Foto di: Jerry Andre / Sutton Images

George Russell, Williams Racing FW42

George Russell, Williams Racing FW42
9/9

Foto di: Jerry Andre / Sutton Images

Articolo successivo
La Ferrari conferma: Mick Schumacher al volante della SF90 nei test in Bahrain!

Articolo precedente

La Ferrari conferma: Mick Schumacher al volante della SF90 nei test in Bahrain!

Articolo successivo

Dal 2020 si dimezzerà il consumo di olio, ma la ricerca è già tornata sulle benzine!

Dal 2020 si dimezzerà il consumo di olio, ma la ricerca è già tornata sulle benzine!
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Formula 1
Autore Marco Congiu
Sii il primo a ricevere le
ultime notizie