Motorsport.com's Prime content
Topic

Motorsport.com's Prime content

F1 2020: una stagione di lotte politiche ed unità tra i team
Prime
Formula 1 Analisi

F1 2020: una stagione di lotte politiche ed unità tra i team

Di:
, Grand prix editor

La stagione 2020 della Formula 1 è stata condizionata dalla pandemia che ha costretto tutti i team a lavorare in un insolito clima di unità per far partire la stagione, ma quando si è potuti tornare in pista le lotte politiche sono tornate ad avere il sopravvento.

Appena si sono conclusi i test pre-stagionali di febbraio la Formula 1 si è messa in marcia verso Melbourne con tre battaglie politiche già pronte. Nello spazio di appena 9 giorni sono emerse polemiche riguardanti la Mercedes, la Ferrari e la Racing Point che sarebbero state affrontate fuori dalla pista.

Quando, però, nessuna vettura è riuscita a scendere in pista a causa della diffusione della pandemia da COVID-19 è apparso chiaro come la Formula 1 si sarebbe trovata ad affrontare una battaglia ben più importante che ha visto un livello di collaborazione tra le squadre mai verificatosi nei 70 anni di storia.

condividi
commenti

Alonso in gran spolvero grazie a una nuova idroguida

Lo spagnolo da Baku dispone di uno sterzo che gli garantisce una maggiore confidenza con l'Alpine e Fernando finalmente ha mostrato di cosa è capace. Prost ha spiegato: "Sapevo che Alonso avrebbe faticato al rientro, perché anch'io andai in crisi nel 1993 dopo l'anno sabbatico e noi eravamo sempre in pista per i test, mentre ora una stagione si prepara con un giorno e mezzo di collaudi".

Horner vs Wolff: il duello si sposta sulla power unit Honda

Al termine del GP di Francia Toto Wolff ha indicato nella nuova power unit Honda l'arma in più della Red Bull che ha regalato velocità di punta notevoli. Horner, però, ha subito smontato le teorie di Toto.

Vinales e Ferrari: bocciature pesanti in MotoGP e F1 Prime

Vinales e Ferrari: bocciature pesanti in MotoGP e F1

Il fine settimana tra MotoGP e Formula 1 non è certo stato clemente con Maverick Vinales e la Ferrari. Lo spagnolo è stato, senza mezzi termini, autore del suo fine settimana peggiore da quando veste i colori Yamaha: ultimo al via, ultimo all'arrivo. Non è andata meglio alla Ferrari che, dopo le prime libere al Paul Ricard, si è vista sfilare praticamente da tutto lo schieramento, chiudendo lontana dalla zona punti e trovandosi con un distacco pesante dalla McLaren nel campionato costruttori

F1: Pirelli prepara una gomma con la costruzione più rigida

La Casa milanese sarebbe pronta a effettuare un test durante un weekend di gara (GP d’Austria?) per provare pneumatici con la carcassa più rigida dopo le richieste dei piloti nel briefing del Paul Ricard. Il debutto invece potrebbe avvenire a Spa Francorchamps, se non prima qualora la produzione delle nuove coperture arrivasse prima.

Schumacher e i duelli con Mazepin: "Dovrò essere più duro"

Anche in Francia Mick Schumacher e Nikita Mazepin sono arrivati ai ferri corti ed il tedesco non ha apprezzato la manovra del russo che l'ha mandato largo ad inizio gara.

F1 Stories: Hesketh, l'antesignano del glamour in Formula 1 Prime

F1 Stories: Hesketh, l'antesignano del glamour in Formula 1

Il suo simbolo era un simpatico orsetto giallo, con tanto di casco. Rolls Royce, aerei privati, yacht, banchetti con aragoste e champagne: questo, e molto altro, era la Hesketh Racing. Ripercorriamo insieme la storia, e la prima vittoria, del team più stravagante e glamour della Formula 1.

Pirelli, Isola: "Le Soft C5 fattore importante in Austria 2"

Pirelli porterà 2 tipi di mescole differenti nel doppio appuntamento che la F1 farà al Red Bull Ring nel corso dei prossimi 2 fine settimana. C2, C3 e C4 per il GP di Stiria, mentre per il GP d'Austria i piloti potranno usare C3, C4 e C5.

Report LIVE: Verstappen e Marquez, dominatori della domenica

Andiamo ad analizzare il Gran Premio di Francia di Formula 1 e quello di Germania di MotoGP dove abbiamo assistito da un lato ad una prepotente vittoria di Max Verstappen che rompe il dominio Mercedes sulla pista del Paul Ricard, mentre sulle due ruote Marquez è tornato Re del Sachsenring, prima vittoria dopo l'infortunio del 2020

Formula 1
21 giu 2021
Wolff: "Hamilton non pensa che il mondo giri intorno a lui"

Articolo precedente

Wolff: "Hamilton non pensa che il mondo giri intorno a lui"

Articolo successivo

Verstappen e il Mondiale: "Il tempo stringe? Io resto calmo"

Verstappen e il Mondiale: "Il tempo stringe? Io resto calmo"
Carica i commenti