Formula 1
G
GP del Bahrain
19 mar
-
22 mar
PL1 in
21 giorni
07 mag
-
10 mag
FP1 in
70 giorni
21 mag
-
24 mag
FP1 in
83 giorni
G
GP del Canada
11 giu
-
14 giu
FP1 in
105 giorni
02 lug
-
05 lug
FP1 in
126 giorni
G
GP di Gran Bretagna
16 lug
-
19 lug
FP1 in
140 giorni
G
GP d'Ungheria
30 lug
-
02 ago
FP1 in
154 giorni
G
GP del Belgio
27 ago
-
30 ago
FP1 in
182 giorni
03 set
-
06 set
FP1 in
189 giorni
G
GP di Singapore
17 set
-
20 set
FP1 in
203 giorni
24 set
-
27 set
FP1 in
210 giorni
G
GP degli Stati Uniti
22 ott
-
25 ott
FP1 in
238 giorni
G
GP del Messico
29 ott
-
01 nov
FP1 in
245 giorni
G
GP del Brasile
12 nov
-
15 nov
FP1 in
259 giorni
G
GP da Abu Dhabi
26 nov
-
29 nov
FP1 in
273 giorni

F1 2020: si partirà il 15 marzo da Melbourne

condividi
commenti
F1 2020: si partirà il 15 marzo da Melbourne
Di:
, Motorsport.com Switzerland
6 lug 2019, 12:28

La Formula 1 mette già le basi per la prossima stagione. Il Mondiale scatterà dall'Australia a metà marzo. Nelle prossime settimane arriveranno poi via via le altre gare in calendario.

La F1 viaggia veloce e mentre stiamo ancora consumando il campionato 2019, i vertici di Liberty Media studiano già il campionato 2020. Appuntamento al weekend che va dal 13 al 15 marzo, la pista è quella di sempre: il Melbourne Grand Prix Circuit. Qui, infatti, la Formula 1 prende il via ormai da 11 anni consecutivi.

In verità dal suo ingresso nel calendario di F1 nell'ormai lontano 1996 in due sole occasione il Melbourne Grand Prix Circuit non ha battezzato il campionato nel 2006 e nel 2010, quando ad aprire le danze ci pensò il Bahrain International Circuit. Tra le curve australiane conservano bellissimi ricordi i tifosi della Scuderia Ferrari, con il marchio italiano che qui ha collezionato ben 8 successi davanti a McLaren (6) e Mercedes (4).

Leggi anche:

Tra i piloti, invece, spicca la stella di Michael Schumacher che vanta ben 4 vittorie, tutte portate a casa con la Scuderia Ferrari. Tra i driver ancora in attività, invece, da sottolineare i 3 successi di Sebastian Vettel e le 2 affermazioni di Lewis Hamilton.

L'Albert Park, invece, non sorride molto alla Sauber che qui tra ritiri e prestazioni sottotono raramente ha colto dei punti. L'unico sorriso per la squadra di Hinwil è datato 2008, quando il reparto corse però era tra le mani di BMW, in quel frangente Nick Heidfeld colse un ottimo 2° posto.

Preparativi per il Gran Premio a Melbourne

Preparativi per il Gran Premio a Melbourne

Photo by: John Toscano / Sutton Images

Il GP d'Australia ad aprire il campionato 2020 è una scelta interessante, in continuità con il recente passato della F1, che proprio la prossima stagione spegnerà le sue 70 candeline. La decisione è stata annunciata dal presidente della F1 Chase Carey.

Le altre gare in calendario, invece, verranno annunciate nelle prossime settimane, anche se non dovrebbero esserci grosse sorprese. Nell'attesa che arrivi il 15 marzo però c'è un campionato ancora in corso da godersi sino all'ultima gara che si disputerà il primo dicembre sullo Yas Marina Circuit.

La città di Melbourne alle spalle del circuito

La città di Melbourne alle spalle del circuito

Photo by: Sam Bloxham / LAT Images

Articolo successivo
Alonso in F1 tornerebbe gratis, ma nessuno gli fa posto

Articolo precedente

Alonso in F1 tornerebbe gratis, ma nessuno gli fa posto

Articolo successivo

Wolff: "Bottas abituato a rinnovi di un anno. Sa cosa deve fare"

Wolff: "Bottas abituato a rinnovi di un anno. Sa cosa deve fare"
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Formula 1
Location Melbourne Grand Prix Circuit
Autore Antonio Russo