F1 2019: come si affronta la curva più lunga del Mondiale

condividi
commenti
Di:
26 set 2019, 15:02

Diamo uno sguardo da vicino al tracciato di Sochi, sede del Gran Premio di Russia, sedicesima gara del Campionato del Mondo 2019 di Formula 1

Il Gran Premio di Russia è la sedicesima prova del Campionato del Mondo 2019 di Formula 1. Teatro dell'evento è il tracciato cittadino di Sochi, che si snoda tra le strade e le piazze che ospitarono i giochi olimpici invernali del 2014.

Leggi anche:

Cittadino discretamente veloce, è figlio – come gli ultimi circuiti – della matita di Hermann Tilke. Avaro di grandi emozioni, il GP di Russia si fa ricordare più per gli incidenti al via che per lotte clamorose tra i piloti.

Ma adesso è il momento di conoscere meglio la pista di Sochi, grazie ai dati fornitici da Magneti Marelli.

Lungo 5848 metri, il tracciato di Sochi conta 18 curve: 12 a destra e 6 a sinistra. La più impegnativa, oltre che più famosa, è Curva 3: 760 metri eterni verso sinistra per un tempo di circa 10 secondi passati sul pedale del gas. DI sicuro, è la più lunga del mondiale.

L'aerodinamica necessaria per affrontare il GP di Russia è di medio carico: i rettilinei si sprecano, con quello principale lungo oltre un km, mentre le curve ad alta velocità non sono troppe. Quindi, probabilmente, vedremo qualche team osare con qualche azzardo.

Sochi è una pista dannatamente severa per i freni, che hanno poco tempo per respirare e sono spesso sollecitati. Molto sollecitato è anche il motore: non tanto per il 74% di tempo sul giro a farfalla spalancata, quanto per curva 3 che spinge considerevolmente verso destra i fluidi interni.

Media severità per il cambio, chiamato a lavorare per 2809 volte in gara. Occhio al consumo di benzina: secondo le simulazioni, per completare i 53 giri di gara sono necessari 112 kg di carburante a fronte dei 110 consentiti da regolamento. Può essere che si vedano ancora le monoposto correre in trenino come nella prima parte del GP di Singapore...

Per quanto riguarda le gomme, Pirelli ha deciso di portare a Sochi quelle intermedie in gamma: C2 Hard a spalla bianca, C3 Medium a spalla gialla e C4 Soft a spalla rossa.

Dando uno sguardo all'Albo d'Oro, vediamo come Sochi sia terra di conquista esclusiva di Mercedes: dal 2014 le Frecce d'Argento hanno trionfato in tutte le edizioni. 3 successi pe Hamilton, uno a testa per Rosberg e Bottas.

Tra i piloti in attività, abbiamo una pole a testa per Hamilton, Vettel e Bottas. Per quanto riguarda i podi, invece, Hamilton ne ha ben 4, seguito a quota 3 da Vettel e Bottas.

Scorrimento
Lista

Meccanici della McLaren spingono la McLaren MCL34 di Lando Norris

Meccanici della McLaren spingono la McLaren MCL34 di Lando Norris
1/12

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Meccanici della McLaren spingono la McLaren MCL34 di Lando Norris

Meccanici della McLaren spingono la McLaren MCL34 di Lando Norris
2/12

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Lance Stroll, Racing Point, e Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing

Lance Stroll, Racing Point, e Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing
3/12

Foto di: Simon Galloway / Motorsport Images

Conferenza stampa: Lance Stroll, Racing Point, Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing, Daniil Kvyat, Toro Rosso, Valtteri Bottas, Mercedes AMG F1, e Kevin Magnussen, Haas F1 Team

Conferenza stampa: Lance Stroll, Racing Point, Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing, Daniil Kvyat, Toro Rosso, Valtteri Bottas, Mercedes AMG F1, e Kevin Magnussen, Haas F1 Team
4/12

Foto di: Simon Galloway / Motorsport Images

Conferenza stampa: Lance Stroll, Racing Point, Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing, Daniil Kvyat, Toro Rosso, Valtteri Bottas, Mercedes AMG F1, e Kevin Magnussen, Haas F1 Team

Conferenza stampa: Lance Stroll, Racing Point, Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing, Daniil Kvyat, Toro Rosso, Valtteri Bottas, Mercedes AMG F1, e Kevin Magnussen, Haas F1 Team
5/12

Foto di: Simon Galloway / Motorsport Images

La zona dell'hospitality della Racing Point

La zona dell'hospitality della Racing Point
6/12

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Fan in pit lane

Fan in pit lane
7/12

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Logo Pirelli intorno al circuito

Logo Pirelli intorno al circuito
8/12

Foto di: Simon Galloway / Motorsport Images

Logo Pirelli intorno al circuito

Logo Pirelli intorno al circuito
9/12

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Fan in pit lane al GP di Russia

Fan in pit lane al GP di Russia
10/12

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Fan in pit lane al GP di Russia

Fan in pit lane al GP di Russia
11/12

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Meccanici al lavoro sull'auto di Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10, in garage

Meccanici al lavoro sull'auto di Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10, in garage
12/12

Foto di: Simon Galloway / Motorsport Images

Articolo successivo
Red Bull: modificato il bargeboard della RB15

Articolo precedente

Red Bull: modificato il bargeboard della RB15

Articolo successivo

Vettel: "Non mi sono mai sentito il numero due della Ferrari"

Vettel: "Non mi sono mai sentito il numero due della Ferrari"
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Formula 1
Evento GP di Russia
Autore Marco Congiu