F1 | 10" di penalità a Verstappen per il brake test a Hamilton!

I commissari di gara, dopo aver ascoltato Verstappen e Hamilton e aver analizzato le telemetrie, hanno ritenuto che la frenata dell'olandese che ha innescato il tamponamento con il 7 volte iridato sia stata sbagliata. Per questo Max è stato penalizzato con 10" e 2 punti nella patente. Non cambia il risultato della gara.

F1 | 10" di penalità a Verstappen per il brake test a Hamilton!

Nella tarda serata italiana di domenica, la domenica post Gran Premio dell'Arabia Saudita, penultimo appuntamento del Mondiale 2021 di Formula 1, i commissari di gara hanno emesso un'importante documento con cui hanno ufficializzato la penalità inflitta a Max Verstappen in seguito a quanto accaduto a Jeddah nel corso dell'evento più ricco di sorprese della stagione.

I commissari di gara Garry Connelly, Silvia Bellot, Vitantonio Liuzzi e Hassan AlAbdali, hanno comminato 10" di penalità a Max Verstappen da scontare alla fine del Gran Premio d'Arabia Saudita. Questa decisione è importante per due motivi.

Il primo di questi è la motivazione che ha indotto i commissari a ritenere responsabile il pilota della Red Bull di quanto accaduto nel corso del gran premio, quando l'olandese ha frenato - in apparenza per farsi superare da Hamilton e cedere la prima posizione trattenuta irregolarmente poco prima dopo un attacco del britannico - e Lewis è finito per tamponare la Red Bull RB16B numero 33.

Al termine della gara i commissari hanno convocato Verstappen e Hamilton per sentire le loro ragioni riguardo l'accaduto, oltre a due rappresentanti dei rispettivi team. Poi hanno successivamente visto il video del tamponamento e le telemetrie.

 

Le prove scaturite da questa analisi hanno determinato che sia stato Max Verstappen ad avere maggiormente torto. Alla Curva 21 Verstappen ha saputo di dover dare la posizione a Hamilton, ma per strategia ha iniziato a rallentare alla Curva 26, così da poter sfruttare subito il DRS e superare di nuovo Hamilton. Il pilota della Mercedes, dal canto suo, ha capito le intenzioni del rivale ed è rimasto dietro per evitare di essere superato di nuovo poche centinaia di metri più avanti. 

I due piloti sono poi entrati in contatto, ma i commissari hanno deciso di punire Verstappen perché nel frenare ha generato una decelerazione di 2.4g, una frenata a dir poco significativa (69 bar). In sostanza, un vero e proprio brake test, una frenata per indurre chi è dietro a commettere un errore, come in effetti aveva lamentato Hamilton via radio subito dopo l'accaduto.

Verstappen è stato inoltre punito dai commissari con 2 punti della patente, portando a 7 quelli di penalità raccolti negli ultimi 12 mesi. Ne ha ancora a disposizione 5 dei 12 totali.

Il secondo punto, però importante, è che i 10" inflitti come penalità a Verstappen non cambiano in alcun modo la classifica finale del penultimo evento del Mondiale. Valtteri Bottas, terzo al traguardo dopo l'arrivo in volata con Esteban Ocon, è arrivato a quasi 20" dall'olandese della Red Bull. In sostanza una decisione che non ha avuto alcun effetto sul Mondiale, ma che lascia ulteriori dubbi dopo una giornata che per la direzione gara è stata a dir poco caotica.

condividi
commenti
F1 | La strategia della... tensione frutto della trattativa FIA
Articolo precedente

F1 | La strategia della... tensione frutto della trattativa FIA

Articolo successivo

F1 | Horner: "Alla Formula 1 manca Charlie Whiting"

F1 | Horner: "Alla Formula 1 manca Charlie Whiting"
Carica i commenti