L'erede di Charlie Whiting è Michael Masi, direttore della pista di Melbourne

condividi
commenti
L'erede di Charlie Whiting è Michael Masi, direttore della pista di Melbourne
Di:
14 mar 2019, 09:50

La FIA ha deciso di affidare la direzione della prova australiana che apre il mondiale di F1 alla figura che l'anno scorso ha seguito il GP al fianco di Charlie Whiting. L'improvvisa scomparsa dell'inglese ha costretto la Federazione a trovare un sostituto per la prima gara.

È stato un fulmine a ciel sereno che ha ammutolito il paddock della Formula 1. L’improvvisa scomparsa di Charlie Whiting nella notte per un’embolia polmonare mentre era nell’hotel di Melbourne dove soggiornava, ha creato un autentico vuoto nel Circus.

Non solo a livello emotivo per quello che l’ex capo meccanico di Nelson Piquet alla Brabham ha rappresentato nel mondo della F1, perché nel tempo ha assunto ruoli via via sempre più importanti nella FIA.

Gli uomini della Federazione Internazionale si sono trovati senza il direttore di prova del GP d’Australia che apre la stagione 2019. Una guida importante (e a volte criticata ferocemente) nella conduzione delle prove e delle gare dalla sala della direzione gara.

Il candidato alla successione di Whiting era Laurent Mekies, ma il francese non ha saputo resistere alla chiamata della Ferrari, visto che Mattia Binotto gli ha affidato il ruolo di direttore sportivo della Scuderia.

E in mancanza di un “delfino” che era stato cresciuto da Charlie, la FIA avrebbe deciso di dare fiducia a Michael Masi, il direttore di gara di Melbourne che fa parte della Federazione Australiana e si è occupato di V8 Supercars.

Masi è stato incaricato per questo primo appuntamento visto che è la persona che nel 2018 ha affiancato Charlie Whiting nella conduzione della corsa e conosce alla perfezione l’impianto e gli ufficiali dell’Albert Park.

Articolo successivo
Leclerc: "L'anno scorso ero più teso, oggi conosco di più l’ambiente della F1"

Articolo precedente

Leclerc: "L'anno scorso ero più teso, oggi conosco di più l’ambiente della F1"

Articolo successivo

Vettel: "Siamo in una situazione migliore rispetto al 2018, speriamo di essere prede"

Vettel: "Siamo in una situazione migliore rispetto al 2018, speriamo di essere prede"
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Formula 1
Evento GP d'Australia
Sotto-evento Giovedì
Location Melbourne Grand Prix Circuit
Autore Franco Nugnes
Be first to get
breaking news