Ecclestone vuole riportare la F1 in Francia

Ecclestone vuole riportare la F1 in Francia

Probabile la candidatura del Paul Ricard, ma Bernie sogna sempre Parigi

A pochi giorni di distanza dalla pubblicazione del calendario provvisorio del Mondiale di Formula 1, Bernie Ecclestone è tornato a parlare del futuro, spiegando che sarebbe felice di far tornare il Circus in Francia, ma non a Magny-Cours. Mister E non ha mai nascosto di non amare particolarmente Magny-Cours, soprattutto a causa della sua localizzazione: l'impianto, infatti, ha sede in una zona molto rurale, mentre secondo Ecclestone la F.1 ha bisogno di luoghi in grado di calamitare l'interesse di migliaia di persone. Viene facile da pensare ad una candidatura per il Paul Ricard, che negli ultimi anni ha ripreso ad ospitare tante gare, dopo il processo di ammodernamento a cui è stato sottoposto, ma il sogno di Bernie rimane quello di un Gp a Parigi o nelle vicinanze. "Il Paul Ricard è probabilmente uno dei migliori circuiti al mondo, ma ancora non hanno un posto per una gara. Conoscete il problema. Il Gran Premio può avere un futuro, ma dov'è il promoter? Ho sempre sperato che il progetto vicino a Paragi prendesse quota, ma ora sono pronto a firmare un contratto nel più breve tempo possibile, nel momento stesso in cui qualcuno viene da me e dice: 'ho i soldi e un circuito'. Sarei davvero felice di avere una gara in Francia" ha detto Ecclestone all'Equipe.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag auto cinesi, crash test, sicurezza stradale