Delusione Hamilton: "Non abbiamo il passo della Red Bull"

Non fa nulla per nascondere la delusione, Lewis Hamilton, che chiude le qualifiche del Gran Premio di Stiria al terzo posto dietro Max Verstappen e Valtteri Bottas. Proprio grazie alla penalità inflitta al compagno di team l'inglese sarà in prima fila, ma il campione del mondo non sembra positivo in vista della gara

Delusione Hamilton: "Non abbiamo il passo della Red Bull"

La maledizione del numero 100, verrebbe da dire. Una volta conquistata la centesima pole della carriera in Formula 1, Lewis Hamilton non è più stato in grado di partire in prima posizione. E anche al Red Bull Ring, per il Gran Premio di Stiria, la situazione non è cambiata.

L'inglese, al termine delle qualifiche, ha fatto segnare il terzo miglior crono di sessione, a 226 millesimi dal poleman Max Verstappen. Lewis ha spinto al limite la sua W12, finendo largo in occasione del suo ultimo tentativo, chiaro segnale di una guida oltre il limite della vettura e delle proprie capacità.

Leggi anche:

Per provare qualcosa di nuovo, dal box Mercedes hanno osato ben tre tentativi nel Q3, senza riuscire ad avvicinare le performance della RB16B di Verstappen. Una Red Bull che, nelle stesse dichiarazioni di Hamilton, sembra inavvicinabile nella gara di domani.

"La Red Bull ha sempre avuto circa due decimi e mezzo di vantaggio su di noi per tutto il fine settimana. Siamo riusciti ad avvicinarci un pochino in qualifica, ma in configurazione gara loro sono distanti da noi. Nelle simulazioni e nelle prove libere sono stati avanti per gran parte del tempo. Vedremo se sapremo gestire bene la gara, ma non abbiamo il passo puro per poterli superare, sarei sorpreso se riuscissimo a farlo", commenta sconsolato Hamilton una volta raggiunto il parco chiuso.

L'inglese non lesina complimenti a Verstappen, il grande rivale per la stagione 2021, ma si trova anche nella condizione di dover "ringraziare" la penalità inflitta a Valtteri Bottas per il suo testacoda in pit lane nella seconda sessione di prove libere. Grazie a questo, infatti, Hamilton scatterà dalla seconda posizione domani. 

"Devo fare i complimenti a Max, è stato davvero velocissimo. Io ho dato tutto, ma non è stata la sessione migliore per me. L'aspetto più importante è che sarò in prima fila grazie alla penalità do Valtteri. Proveremo comunque a lottare domani".

Le previsioni meteo danno importanti possibilità di pioggia sulla pista austriaca per il Gran Premio, situazione in cui si potrebbero andare a mescolare i valori in campo garantendo una percentuale di imprevedibilità. E Lewis si mette a fare la danza della pioggia. "Magari domani pioverà... Le proveremo tutte".

condividi
commenti
F1, GP Stiria: Verstappen in pole, Hamilton staccato

Articolo precedente

F1, GP Stiria: Verstappen in pole, Hamilton staccato

Articolo successivo

Leclerc: "Fatto il massimo ma siamo lenti a DRS aperto"

Leclerc: "Fatto il massimo ma siamo lenti a DRS aperto"
Carica i commenti