Dalla McLaren arriva l'aerodinamico Sanchez?

Dalla McLaren arriva l'aerodinamico Sanchez?

Per Montezemolo "...la Ferrari ha bisogno di far entrare aria fresca anche da altre fonti"

È stato il gran cerimoniere di Fiorano: Luca di Montezemolo non ha voluto mancare al ricordo dei 30 anni della scomparsa di Gilles Villeneuve e ha assistito ai box di Fiorano quando il figlio Jacques ha girato con la 312 T4. INIZIA LA RINCORSAPrima di lasciare la pista del Cavallino il presidente ha fatto il punto della situazione in vista del Gp di Spagna dove la Ferrari dovrebbe iniziare la rincorsa verso la competitività nel mondiale 2012 apportando alcune modifiche alla F2012 che non si sono viste ai test del Mugello. SERVE ARIA FRESCA "Sono rimasto male per l'inizio di stagione, non me l'aspettavo così - ha detto il presidente del Cavallino - mi era stata prospettata una situazione diversa. Sono stati disputati quattro Gp e uno l'abbiamo vinto noi, siamo lì e adesso dobbiamo fare un salto di qualità, avere una monoposto più competitiva, meno difficile da guidare e che dia fiducia ai tifosi. Ho visto i tecnici più fiduciosi, ora vediamo come andrà in Spagna. La F.1 è una realtà in continua evoluzione e per questo ho detto ai miei, che, forse, negli ultimi due anni, siamo stati troppo chiusi dentro a Maranello, senza guardarci intorno e far entrare aria fresca anche da altre fonti. Ora mi aspetto di vedere una Ferrari migliorata al Montmelò perché io voglio vincere". PAROLE NON A CASO Le parole di Luca di Montezemolo non arrivano mai a caso. Si annunciano altri movimenti nella strattura tecnica del Cavallino rampante. Le fonti ufficiali minimizzano, ma nei giorni scorsi il responsabile del reparto aerodinamico della McLaren ha annunciato le sue dimissioni dal team di Woking e senza mezzi termini ha detto che si trasferirà armi e bagagli a Maranello. IL FRANCESE SANCHEZ Si tratterebbe di David Sanchez, un francese che si è formato all'Ecole Nationale Superiore de Mecanique et d'Aerotecnique prima di entrare nel team Renault F.1 nel 2005. Due anni più tardi il tecnico transalpino è andato a Woking come aerodinamico e nel 2009 è stato promosso team leader del reparto da Paddy Lowe. TIFOSO DEL CAVALLINO Pat Fry, quindi, continua a chiamare alla Ferrari solo uomini che conosce molto bene: la Mc-Ferrari aggiunge nuovi elementi con il passare del tempo. Va detto che David è da sempre un grande tifoso della Ferrari e di Michael Schumacher. A casa sua tiene gelosamente il modello in scala 1:12 della Rossa con cui il tedesco vinse il primo mondiale e che aveva costruito personalmente quando non era ancora entrato nel Circus da protagonista. ANTI-PERSONAGGIO Sanchez non è un personaggio che è mai arrivato agli onori della cronaca, ma è un altro elemento che dovrebbe essere utile a rafforzare il reparto aerodinamico del Cavallino rampante, alleggerendo le funzioni di Nicholas Tombazis. Il tecnico greco, fra l'altro, da qualche tempo si avvale di Simone Resta come vice capo progettista: l'ingegnere faentino sarebbe stato promosso nel nuovo ruolo da capo dell'innovazione e R&D. CI GUADAGNA BUDKOWSKI Per contro Marcin Budkowski, l'ingegnere McLaren che si era messo in aspettativa nell'inverno, per valutare le opportunità di mercato (si era parlato anche per lui di un ritorno a Maranello dove è già stato), è rientrato a Woking per assumere il ruolo di vice capo aerodinamico. Il polacco, insomma, beneficia dell'uscita di Sanchez per salire nella piramide all'interno del Technocentre.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Articolo di tipo Ultime notizie