Il New Jersey non molla: "Saremo pronti nel 2014!"

Il promoter Leo Hindery crede ancora nel Gp di F.1, ma Ecclestone teme problemi di tipo economico

Il New Jersey non molla:
La rinuncia a debuttare nel calendario 2013 del Mondiale di Formula 1 non ha assolutamente fermato i piani del New Jersey per entrare nel Circus. Il promoter dell'evento, Leo Hindery che si dovrebbe disputare su un circuito cittadino realizzato oltre il fiume Hudson, ma di fronte ai grattacieli di Manhattan, ha infatti annunciato che la macchina organizzativa procede senza intoppi per l'edizione 2014 del Gp. "Penso che Bernie Ecclestone abbia preso senza ombra di dubbio la decisione giusta ritardando la gara" ha spiegato Hindery a Sports Business Daily, aggiungendo poi: "Siamo ancora indietro con la costruzione, ma non avremo problemi ad essere pronti per il 2014. Abbiamo il consenso della popolazione locale ed il supporto di Bernie, quindi credo che la gara si disputerà verso la metà dell'anno". Tutte cose assolutamente sacrosante e confermate dallo stesso Mister E, che però sembra più preoccupato da un altro aspetto: "I problemi sono nati per colpa delle persone che hanno dato il via a questo progetto e penso che si trattasse sostanzialmente di questioni di natura finanziaria".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Articolo di tipo Ultime notizie