Costa: "Passo il testimone nelle mani della nuova generazione di tecnici Mercedes"

condividi
commenti
Costa:
Giacomo Rauli
Di: Giacomo Rauli
12 lug 2018, 14:10

Il tecnico parmense ha preparato la sua successione in questo ultimo anno: "Sono felice di passare il testimone nelle mani capaci di John e James ,ma continuarò a sostenere la nuova struttura come consulente tecnico".

Podium: second place Sebastian Vettel, Ferrari, Aldo Costa, Engineering Director, Mercedes AMG, Race
Aldo Costa e Toto Wolff, Mercedes 300 SL W 194 Prototype
Aldo Costa e Toto Wolff, Mercedes 300 SL W 194 Prototype
Nicholas Tombazis, Responsabile tecnico delle monoposto FIA e Aldo Costa, Mercedes AMG F1
Aldo Costa, Mercedes AMG F1 Engineering Director

Aldo Costa ha deciso di voltare pagina, ma di restare legato alla Mercedes. Non sarà più attivo dal prossimo anno a Brackley, ma l'ingegnere parmense continuerà a dare il suo prezioso contributo perché le frecce d'argento possano continuare a essere competitive.

Il palmares di Aldo con la Stella è impressionante: quattro titoli mondiali piloti e altrettanti Costruttori da quando è iniziata l'era ibrida nel 2014. Questo ciclo di successi è stato programmato con cura e Costa è stato una delle pedine fondamentali nell'ascesa tecnica delle frecce d'argento...

"Gli ultimi 7 anni con Mercedes sono stati un'esperienza fantastica - non sono dal punto di vista dei successi professionali, ma anche esperienze di vita che hanno arricchito me e la mia famiglia, rendendo la nostra mentalità più aperta e internazionale".

"Tornando al 2011, ho impegnato poche settimane per inserirmi nel team e dedicare tutto me stesso alla nuova sfida in Mercedes. La ragione che ha reso tutto ciò molto facile è stata l'attitudine dei miei colleghi, con il loro meraviglioso benvenuto, con il loro rispetto e l'approccio collaborativo che ho sempre trovato all'interno della squadra".

"Tutto ciò è particolarmente vero anche per quanto riguarda Toto: abbiamo condiviso una sfida professionale e anche la passione per le corse. Sono grato per la sua fiducia e il pieno sostegno che mi ha dato in tutto ciò che ho cercato di raggiungere. Abbiamo visto assieme i progressi fatti dalla squadra e l'abbiamo vista raggiungere il successo e ora la nostra sfida è quella di creare un gruppo ancora più forte per cercare di affrontare le sfide del prossimo decennio".

"Nel corso dell'ultimo hanno ho lavorato con Toto e James (Allison) per sviluppare il piano di successione a lungo termine per aiutare la prossima generazione di leader della squadra a svolgere il lavoro nel miglior modo possibile. Sono felice di passare il testimone nelle mani capaci di John e James e continuare a sostenere la nuova organizzazione come consulente tecnico per garantire prosperità nel futuro del team".

Articolo successivo
Colpo di scena Mercedes: Costa e Ellis lasciano Brackley all'inizio del 2019!

Articolo precedente

Colpo di scena Mercedes: Costa e Ellis lasciano Brackley all'inizio del 2019!

Articolo successivo

Presentato a Roma il poster ufficiale del Gran Premio d'Italia

Presentato a Roma il poster ufficiale del Gran Premio d'Italia
Carica i commenti