Formula 1
12 mar
-
15 mar
Evento concluso
G
GP d'Ungheria
30 lug
-
02 ago
FP1 in
111 giorni
G
GP del Belgio
27 ago
-
30 ago
FP1 in
139 giorni
03 set
-
06 set
FP1 in
146 giorni
G
GP di Singapore
17 set
-
20 set
FP1 in
160 giorni
G
GP degli Stati Uniti
22 ott
-
25 ott
FP1 in
196 giorni
G
GP del Messico
29 ott
-
01 nov
FP1 in
203 giorni
G
GP del Brasile
12 nov
-
15 nov
FP1 in
217 giorni
G
GP da Abu Dhabi
26 nov
-
29 nov
FP1 in
230 giorni

Coronavirus: se necessario la FIA valuterà modifiche ai calendari

condividi
commenti
Coronavirus: se necessario la FIA valuterà modifiche ai calendari
Di:
3 mar 2020, 14:28

La FIA continua a monitorare l'evolversi della situazione legata all'epidemia di Coronavirus e non esclude ulteriori modifiche ai calendari per proteggere il personale dei campionati e i tifosi.

La Federazione Internazionale dell'Automobile continua a monitorare la situazione per cercare di contenere al meglio l'epidemia di Coronavirus che da diverse settimane sta stravolgendo i programmi sportivi a livello globale.

Oggi la FIA ha fatto sapere che il suo monitoraggio della situazione, in continua evoluzione, sta proseguendo. Questo anche grazie al lavoro fatto dalle autorità e dai club membri sotto la direzione del professor Gerard Saillant, presidente della commissione medica della FIA.

LA Federazione ha fatto sapere che nei prossimi giorni valuterà i calendari delle categorie del motorsport controllate e, se sarà necessario, prenderà provvedimenti per proteggere al meglio la comunità del motorsport e di tutti gli appassionati.

Dopo l'annuncio fatto dalla FIA è lecito attendersi ulteriori variazioni dei calendari dei campionati che, per altro, sono già stati oggetto di importanti modifiche nelle ultime settimane. Ricordiamo infatti il rinvio ufficiale (anche se ha il sapore di cancellazione) del Gran Premio di Cina di Formula 1 e la cancellazione del Sanya E-Prix.

Il Gran Premio d'Australia di Formula 1 è stato confermato, con l'introduzione di alcune misure speciali per il personale che arriverà dai paesi maggiormente colpiti dal Coronavirus. Vedremo se nei prossimi giorni la FIA riterrà opportuno disputare la prima gara del Mondiale o se, invece, saltarla per motivi di sicurezza e salvaguardare la salute dell'intero personale che corre in F1.

Articolo successivo
F1, GP Australia: Mercedes con più soft di Ferrari e Red Bull

Articolo precedente

F1, GP Australia: Mercedes con più soft di Ferrari e Red Bull

Articolo successivo

Coronavirus: Ferrari e Pirelli rinviano il test con le gomme 18"

Coronavirus: Ferrari e Pirelli rinviano il test con le gomme 18"
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Formula 1 , FIA F2 , FIA F3 , WRC , WEC , Formula E
Autore Giacomo Rauli