Caso Vettel: le prove Ferrari insufficienti, i commissari confermano la penalità

condividi
commenti
Caso Vettel: le prove Ferrari insufficienti, i commissari confermano la penalità
Di:
21 giu 2019, 15:03

Le nuove prove della Ferrari portate ai commissari sportivi del GP del Canada sono state giudicate insufficienti a far cambiare il giudizio sul comportamento di Sebastian Vettel a Montreal. Lewis Hamilton è confermato vincitore della gara nordamericana.

Con un comunicato diramato al termine dalla sessione FP2, il collegio dei Commissari Sportivi del Gran Premio del Canada (richiamati in Francia per riesaminare la penalità di cinque secondi inflitta a Montreal a Sebastian Vettel e costata al tedesco la vittoria) hanno confermato che “non ci sono significativi e rilevanti elementi che non fossero già a disposizione delle parti quando è stata presa la decisione”.

La documentazione presentata dalla Ferrari, ed esposta al Collegio da Laurent Mekies, direttore sportivo del Cavallino, non ha quindi convinto i Commissari a rivedere la loro decisione, rigettando la richiesta della Scuderia. 

Leggi anche:

La Ferrari ha consegnato sette elementi: analisi della telemetria di Vettel, analisi delle immagini, video on-board frontale di Vettel, video con analisi fatta da Karun Chandhok su Sky Sport dopo la gara, video on-board mostrati dopo la corsa e non trasmessi in diretta, analisi GPS delle monoposto di Vettel e Hamilton, e una dichiarazione dello stesso Vettel.

Di tutti questi elementi solo l’analisi di Chandhok e il filmato on-board frontale di Vettel sono stati ritenuti “elementi non a disposizione dei Commissari al momento in cui è stata presa la decisione”. Il primo elemento è stato giudicato un’opinione personale, mentre in merito al secondo il giudizio è stato chiaro: prova non rilevante.

La classifica del Gran Premio del Canada resta quindi confermata, chiudendo la querelle che ha tenuto banco dalla bandiera a scacchi di Montreal fino alla prima giornata del Gran Premio di Francia.

Scorrimento
Lista

Sebastian Vettel, Ferrari SF90 lotta con Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10

Sebastian Vettel, Ferrari SF90 lotta con Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10
1/9

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Laurent Mekies, Sporting Director, Ferrari, nella conferenza stampa dei team principals

Laurent Mekies, Sporting Director, Ferrari, nella conferenza stampa dei team principals
2/9

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari

Sebastian Vettel, Ferrari
3/9

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari, seconda posizione, cambia le posizioni in segno di protesta contro una penalità che gli è costata la vittoria

Sebastian Vettel, Ferrari, seconda posizione, cambia le posizioni in segno di protesta contro una penalità che gli è costata la vittoria
4/9

Foto di: Steve Etherington / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari, seconda posizione, con Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1, prima posizione, sul podio

Sebastian Vettel, Ferrari, seconda posizione, con Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1, prima posizione, sul podio
5/9

Foto di: Steve Etherington / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari, seconda posizione, cambia le posizioni in segno di protesta contro una penalità che gli è costata la vittoria

Sebastian Vettel, Ferrari, seconda posizione, cambia le posizioni in segno di protesta contro una penalità che gli è costata la vittoria
6/9

Foto di: Steve Etherington / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari saluta i fan sul podio

Sebastian Vettel, Ferrari saluta i fan sul podio
7/9

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF90, effettua un pit stop

Sebastian Vettel, Ferrari SF90, effettua un pit stop
8/9

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF90

Charles Leclerc, Ferrari SF90
9/9

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Paul Ricard, Libere 2: Bottas in fuga, Hamilton insegue. Le Ferrari sono staccate

Articolo precedente

Paul Ricard, Libere 2: Bottas in fuga, Hamilton insegue. Le Ferrari sono staccate

Articolo successivo

"Lavori in corso" in casa Ferrari, ma intanto le Mercedes scappano

"Lavori in corso" in casa Ferrari, ma intanto le Mercedes scappano
Carica i commenti