Carlin: "Tsunoda metterà pressione a Gasly in pochi GP"

Secondo chi lo ha supportato in Formula 2, il rookie Yuki Tsunoda impiegherà poche gare a mettere sotto pressione il compagno in AlphaTauri, Pierre Gasly.

Carlin: "Tsunoda metterà pressione a Gasly in pochi GP"

Trevor Carlin, grande capo dell'omonimo team, ha visto Tsunoda diventare il 27esimo pilota della sua squadra capace di arrivare in F1, e pensa che il giapponese brillerà nella sua prossima avventura.

"È stato un piacere lavorare con lui", ha detto Carlin. "Lo abbiamo avuto solo per una stagione, e ha fatto più di quanto ci aspettassimo".

"Il tempo ci dirà dove si inserirà, ma penso che abbia un futuro molto eccitante davanti a sé, e finché non sarà sopraffatto dall'ambiente della F1, non vedo perché non possa eguagliare quello che sta facendo Lando (Norris), e non si sa mai, potrebbe anche avere un po' di Max (Verstappen) in lui".

"La velocità con cui impara e capisce la macchina è una capacità naturale, quindi si tratta solo di adattarla ad ogni campionato e poi di andare avanti".

"Se apprende la F1 alla stessa velocità con cui ha appreso la F2, penso che metterà pressione a Pierre (Gasly) una volta tornati in Europa".

Leggi anche:

Tsunoda salirà in F1 dopo aver chiuso terzo in F2, una posizione più in basso rispetto a Lando Norris, che nel 2018 era stato vice-campione con la Carlin prima saltare nel Circus con la McLaren.

Carlin ritiene che Tsunoda sia pronto ad affrontare la F1 proprio come lo era Norris nel 2019.

"Assolutamente, non ho dubbi", ha detto. "Gli manca un po' di esperienza rispetto a Lando, ma il suo ritmo generale e la sua comprensione per la guida di un'auto da corsa sono lì. E' pronto a partire, di sicuro".

"Il fatto è che Yuki impara in fretta. Con la F1 si fanno molte più libere che in F2, il che aiuta. Ha guidato su diverse piste nuove, ma non sembra aver avuto problemi a prendere velocità. A Sochi, per esempio, è stato veloce".

"Sono molto fiducioso. Mi aspetterei che avesse qualche difficoltà nelle prime gare, ma una volta finite, credo che scoprirete che potrebbe scioccare un po' di gente".

Daruvala e Ticktum in Formula 2 nel 2021

Carlin ha anche spiegato di essere fiducioso che il compagno di squadra di Tsunoda nel 2020, l'indiano Jehan Daruvala, e Dan Ticktum, formeranno la line-up della sua squadra in F2 nel 2021.

Daruvala è stato il più veloce nei test del mese scorso in Bahrain, mentre Ticktum ha chiuso quarto nella sua prima apparizione con la squadra, dopo aver corso con la DAMS nel 2020.

Per Daruvala si tratterà della quarta stagione con i colori della Carlin, visto che aveva già corso per il team nell'Europeo di F3 nel 2017 e nel 2018. Ticktum invece aveva debuttato in F3 con la Carlin nel 2016 e poi è tornato per il GP di Macao del 2019.

"Non abbiamo ancora ingaggiato nessuno, ma questa è la nostra formazione preferita, visto il vento in poppa e i dettagli", ha detto Carlin. "Sono certamente in cima alla nostra lista, sarei molto felice di averli entrambi".

"Conosciamo Dan da molto tempo, è comunque un amico della squadra. Conosciamo i suoi alti e bassi e pensiamo di potergli dare un po' di stabilità e di fiducia, perché crediamo davvero in lui".

"Dan è un ottimo corridore, e per questo l'anno prossimo potrebbe essere un buon anno per lui, perché in effetti abbiamo due gare a griglia invertita ogni fine settimana".

"Quindi penso che farà il gioco dei piloti che possono tenere la posizione e recuperarne. Sono abbastanza fiducioso che con quei due avremmo un ottima formazione".

condividi
commenti
Chi l'ha più vista la rivista ufficiale della F1 in italiano?
Articolo precedente

Chi l'ha più vista la rivista ufficiale della F1 in italiano?

Articolo successivo

McLaren: ecco come è riuscita a riemergere nel 2020

McLaren: ecco come è riuscita a riemergere nel 2020
Carica i commenti