Capito: "I primi punti stagionali un boost per la Williams"

Il team principal della Williams ha ammesso come l'aver ottenuto i primi punti stagionali in Ungheria, mettendo fine ad un lungo digiuno, abbia dato alla squadra ed ai piloti una iniezione di fiducia.

Capito: "I primi punti stagionali un boost per la Williams"

Dopo aver concluso in ultima posizione nel Costruttori per tre anni di fila, la Williams è riuscita a risalire la china nel 2021 centrando un inatteso ottavo posto in classifica mettendo anche fine ad una carenza di punti che durava dal GP di Germania 2019.

La stagione disputata da Nicholas Latifi e George Russell è stata di alto livello e l’inglese, che quest’anno siederà al volante della Mercedes, è riuscito a marcare punti in Ungheria, nel contestato GP del Belgio, in Italia ed in Russia.

Dello stesso autore, leggi anche:

Il team principal della Williams, Jost Capito, ha ammesso come questi risultati siano arrivati in modo inatteso, ma ha anche sottolineato come aver sfiorato in più occasioni la zona punti abbia dato alla squadra una motivazione extra.

“Quando abbiamo iniziato ad arrivare in undicesima posizione, ed abbiamo visto di poter lottare con alcuni team di metà classifica, tutta la squadra ha ricevuto una spinta ulteriore” ha dichiarato Capito a Motorsport.

“Continuando a progredire ci siamo trovati nella posizione di poter lottare con gli altri e questo ha dato una motivazione ulteriore anche ai nostri piloti. Cambia tutto se ti trovi a guidare in fondo alla griglia o in mezzo agli altri”.

“A Barcellona c’è stato un bel duello tra Russell e Fernando e questo ha fatto capire a George che la nostra vettura non era poi così male e che i punti erano possibili ed anche la squadra ci ha creduto”.

Nicholas Latifi, Williams Racing e George Russell, Williams Racing festeggiano con la squadra

Nicholas Latifi, Williams Racing e George Russell, Williams Racing festeggiano con la squadra

Photo by: Williams

Russell ha sfiorato la zona punti al Paul Ricard, al Red Bull Ring e Silverstone, ma è stato in Ungheria che la Williams ha finalmente interrotto il digiuno.

“Credo che il team abbia preso un decisione coraggiosa a Budapest con la scelta delle gomme che ci ha consentito di mantenere quelle posizioni con merito” ha proseguito Capito.

“Nel momento in cui abbiamo portato entrambe le vetture in zona punti abbiamo iniziato a chiederci se potevamo proseguire su quella strada ed in un paio di gare siamo riusciti a ripeterci ottenendo ottimi risultati”.

 

condividi
commenti
Video | Penalità in F1: quali sono e come si ottengono
Articolo precedente

Video | Penalità in F1: quali sono e come si ottengono

Articolo successivo

F1 | Un rookie dovrà girare in due FP1 per ogni squadra

F1 | Un rookie dovrà girare in due FP1 per ogni squadra
Carica i commenti