Boullier: "Non è ancora completo il pacchetto di Melbourne"

Il managing director della McLaren, Eric Boullier, è soddisfatto del fatto che la McLaren ha girato con regolarità senza problemi di motore, anche se alcune parti 2016 non sono arrivate a Barcellona in tempo

Boullier: "Non è ancora completo il pacchetto di Melbourne"
Jenson Button McLaren MP4-31
Jenson Button, McLaren MP4-31
Fernando Alonso, McLaren MP4-31
Jenson Button, McLaren MP4-31, in pista con i sensori per i test aerodinamici
Fernando Alonso, McLaren Honda
Jenson Button, McLaren Honda F1 Team MP4-31
Jenson Button, McLaren MP4-31
Jenson Button, McLaren MP4-31, in pista con i sensori per i test aerodinamici

La McLaren ha trovato il passo. La MP4-31, che sta concludendo la seconda sessione di test a Barcellona, riesce a girare con regolarità, accumulando preziosi chilometri dopo i problemi di affidabilità emersi la scorsa settimana sul motore Honda.

La squadra di Woking ha potuto dedicarsi sulle sviluppo della monoposto in vista del debutto in Australia, anche se non tutte le parti del pacchetto deliberato per Melbourne sono state approntate in tempo per la trasferta spagnola, ma in pista si è vista la nuova ala anteriore e le modifiche al fondo, mentre non c’è stata traccia del naso diverso.

Eric Boullier, managing director McLaren, ha confermato che la MP4-31 non era ancora nella sua veste definitiva…
"Non stiamo girando con il pacchetto 2016 completo - ammette - perché siamo un po' indietro nella produzione dei pezzi. Vorrà dire che avremo più novità in Australia, ma questa è la situazione…

Nessun dramma per i ritardi

Anche se le nuove parti non sono giunte in tempo a Barcellona, Boullier sostiene che non c'è stato nessun problema specifico a ritardare il piano di lavoro pianificato.

"No, niente di sbagliato", ha detto. "Siamo stati solo un po' troppo ambiziosi. Quando si guarda troppo lontano, a volte le cose non funzionano, ma non c'è niente di sbagliato”.

"In realtà abbiamo voluto lasciare agli aerodinamici il massimo tempo per sviluppare il nuovo pacchetto, ma poi si devono comprimere i tempi della produzione dei pezzi. E può succedere, quindi, che qualcosa arrivi in ritardo”.

Un test positivo

Boullier è soddisfatto dell’attività in pista svolta dalla squadra:

"Penso che siamo stati in grado di girare con regolarità in tutti e quattro giorni, per cui questa è una buona notizia", ​​ha detto il francese. "Abbiamo potuto iniziare lo sviluppo sul telaio, cosa che non eravamo riusciti a fare l'anno scorso”.

"Penso che ora possiamo disporre di una macchina affidabile per iniziare la stagione. Quali sono le nostre prestazioni lo scopriremo nelle prossime settimane".

In realtà nel team c'è un po' di preoccupazione perché la MP4-31 non sembra dare risultati entusiasmanti come la squadra si aspettava dopo aver trovato l'affidabilità della power unit Honda.

condividi
commenti
Vettel: "La Ferrari si è ulteriormente avvicinata alla Mercedes"

Articolo precedente

Vettel: "La Ferrari si è ulteriormente avvicinata alla Mercedes"

Articolo successivo

Grosjean: "Non ci siamo scoraggiati per i guai a raffica"

Grosjean: "Non ci siamo scoraggiati per i guai a raffica"
Carica i commenti