Bottas: "Sprecate le soft in Q1, ma domani siamo 2 contro 1"

Le Mercedes non hanno brillato a Sakhir e il terzo posto del finlandese a mezzo secondo da Verstappen è figlio anche di una strategia sbagliata. La speranza è di giocarsela in gara con le strategie fra lui e Hamilton.

Bottas: "Sprecate le soft in Q1, ma domani siamo 2 contro 1"

Il mezzo secondo di ritardo dalla vetta con il quale Valtteri Bottas ha concluso le Qualifiche del GP del Bahrain è figlio di un errore commesso all'inizio della sessione.

Il finlandese non ha potuto lottare per la Pole Position, andata a Max Verstappen, e il terzo posto in griglia non è certamente soddisfacente, anche perché la Mercedes continua ad apparire in difficoltà rispetto alla RB16B.

"Le prove già stamattina non sono state semplici perché abbiamo avuto tanti problemi di bilanciamento, per cui non siamo riusciti a prepararci come volevamo - ammette Bottas - Con il buio siamo andati un pochino meglio, come speravo, ma non a sufficienza".

Il 31enne rivela poi una strategia a quanto pare sbagliata già nella prima delle tre manche di Sakhir, che ha influito negativamente sul prosieguo della battaglia.

"In Q1 abbiamo fatto un secondo tentativo con le gomme soft e di fatto è andato sprecato quel treno. In Q3 mi sono ritrovato solamente con un set di pneumatici nuovi, per cui era complicato riuscire a giocarsela contro Max e Lewis in queste condizioni".

"Alla fine non è andata malissimo, partire terzo mi darà modo di essere dal lato pulito e sappiamo che in gara tutto è possibile, è l'unica speranza che ci resta".

In gara le W12 scatteranno con le gomme medie, così come il poleman Verstappen, mentre tutti gli altri monteranno le morbide. Bottas a questo punto prega che sia la strategia legata alle Pirelli a dargli quel qualcosa in più per giocarsela.

"A quanto pare noi e Max partiremo con le medie, quindi saremo alla pari. Forse abbiamo a disposizione qualche treno di dure, con la strategia ce la possiamo giocare, ma di più non posso dire. Vediamo di inventarci qualcosa di buono, considerando anche che siamo due Mercedes contro una Red Bull".

 

condividi
commenti
Podcast: Chinchero analizza le Qualifiche del GP del Bahrain

Articolo precedente

Podcast: Chinchero analizza le Qualifiche del GP del Bahrain

Articolo successivo

Ferrari: un avvio migliore del previsto da confermare in gara

Ferrari: un avvio migliore del previsto da confermare in gara
Carica i commenti