Bottas shock: "La Mercedes sembrava inguidabile!"

Il finlandese ha chiuso le FP2 con il quinto tempo alle spalle anche della Ferrari di Sainz ed ha lasciato tutti spiazzati quando ha parlato di una Mercedes W12 inguidabile in alcuni momenti.

Bottas shock: "La Mercedes sembrava inguidabile!"

Una Mercedes che non riesce a conquistare la prima posizione della classifica dei tempi in almeno una delle due sessioni di prove libere è senza dubbio la notizia di giornata.

Dopo un 2020 assolutamente dominato, il team sette volte campione del mondo ha stupito tutti, ma in negativo non riuscendo ad imporsi con la stessa facilità vista lo stesso anno.

Se la W11 era una monoposto praticamente perfetta, la W12 oggi è sembrata una lontana parente della macchina da guerra ammirata la passata stagione. Sin dai test delle scorse settimane si erano intuite alcune lacune del progetto 2021, ma la sensazione che il team abbia giocato a nascondersi nella giornata odierna, soprattutto con Valtteri Bottas, rimane viva.

Il finlandese ha chiuso la prima sessione di libere con il secondo tempo, in ritardo di quasi 3 decimi da Max Verstappen, mentre nel secondo turno, con una temperatura dell’asfalto più clemente, ha firmato la quinta prestazione con un gap di 371 millesimi dall’olandese.

Valtteri ha sofferto sia nella simulazione gara che nel giro secco ed ha addirittura chiuso la giornata alle spalle della Ferrari di Carlos Sainz. Il dubbio che il finlandese abbia girato con un maggiore carico di benzina rispetto al suo compagno di team, così da differenziare il lavoro e compensare il ridotto tempo in pista a disposizione per le squadre, è forte,  ma Bottas davanti ai microfoni ha rilasciato dichiarazioni inquietanti.

“L’ultimo long run che abbiamo fatto è stato abbastanza incostante e non siamo riusciti a mettere insieme il giro”.

Parole che non sembrano provenire da un pilota Mercedes e che lasciano spiazzati. Le W12 del finlandese e di Hamilton non hanno sofferto degli stessi problemi di affidabilità visti in occasione dei test, ma la sensazione è che ancora in casa Mercedes non si sia trovato un corretto equilibrio aerodinamico.

“La vettura in alcuni momenti sembrava inguidabile. E’ un bel problema, ma è soltanto venerdì ed è una giornata dedicata a trovare la corretta messa a punto”.

La Red Bull, almeno nelle mani di Max Verstappen, sembra la monoposto di riferimento, mentre la McLaren, affidata a Norris, è stata la sorpresa di giornata. E la Mercedes? Secondo Bottas potrà essere della partita…

“Sicuramente siamo nella mischia. Le McLaren sono sembrate molto forti, mentre le Red Bull si sono confermate competitive. Noi siamo lì, non siamo i più veloci, ma non siamo nemmeno tanto lontani e sappiamo dove vogliamo arrivare”.

Vedremo domani quali saranno i risultati delle qualifiche quando tutti giocheranno a carte scoperte. La sensazione è che questa stagione 2021, al momento, sembri molto più equilibrata che in passato.

Valtteri Bottas, Mercedes W12

Valtteri Bottas, Mercedes W12
1/22

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes W12

Valtteri Bottas, Mercedes W12
2/22

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes W12

Valtteri Bottas, Mercedes W12
3/22

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes W12

Valtteri Bottas, Mercedes W12
4/22

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes W12

Valtteri Bottas, Mercedes W12
5/22

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes W12

Valtteri Bottas, Mercedes W12
6/22

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes W12

Valtteri Bottas, Mercedes W12
7/22

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes W12

Valtteri Bottas, Mercedes W12
8/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes W12

Valtteri Bottas, Mercedes W12
9/22

Foto di: Sam Bloxham / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes W12

Valtteri Bottas, Mercedes W12
10/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes W12

Valtteri Bottas, Mercedes W12
11/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes W12

Valtteri Bottas, Mercedes W12
12/22

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes W12

Valtteri Bottas, Mercedes W12
13/22

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes W12

Valtteri Bottas, Mercedes W12
14/22

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes W12

Valtteri Bottas, Mercedes W12
15/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes W12

Valtteri Bottas, Mercedes W12
16/22

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes

Valtteri Bottas, Mercedes
17/22

Foto di: Steve Etherington / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes W12

Valtteri Bottas, Mercedes W12
18/22

Foto di: Steve Etherington / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes W12

Valtteri Bottas, Mercedes W12
19/22

Foto di: Steve Etherington / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes W12

Valtteri Bottas, Mercedes W12
20/22

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes W12

Valtteri Bottas, Mercedes W12
21/22

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes W12, in pit lane

Valtteri Bottas, Mercedes W12, in pit lane
22/22

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

condividi
commenti
Hamilton: "Mercedes meglio dei test, ma siamo ancora indietro"

Articolo precedente

Hamilton: "Mercedes meglio dei test, ma siamo ancora indietro"

Articolo successivo

Podcast: Chinchero analizza le prove libere del GP del Bahrain

Podcast: Chinchero analizza le prove libere del GP del Bahrain
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Formula 1
Evento GP del Bahrain
Sotto-evento Prove Libere 2
Piloti Valtteri Bottas
Team Mercedes
Autore Marco Di Marco