Bottas: “Serve tempo per far funzionare le gomme dure"

Valtteri Bottas è reduce da un venerdì portoghese tutto sommato positivo. Primo in FP1, terzo piazzamento in FP2. Ma la verità, arriverà alle 16 di domani.

Bottas: “Serve tempo per far funzionare le gomme dure"

Un venerdì che, per Bottas, potrebbe definirsi “di sollievo”. Ma non troppo. Nonostante siano state solo prove, sul tracciato di Portimao il finlandese è riuscito a ritrovare sintonia con la sua W12. Per uscire dal ruolo di pugile suonato che ha assunto nei primi due appuntamenti di questo Mondiale 2021, determinanti saranno le sue prestazioni in qualifica e in gara.  

Andando con ordine, e focalizzandosi sul sabato di qualifica, il numero 77 della Mercedes ritiene che riscaldare al meglio le gomme sarà una priorità. Mentre commenta così il ritmo di oggi: “Penso che in termini di ritmo, non sia stato un cattivo inizio. È stato bello vedere che siamo vicini. L'asfalto è ancora piuttosto scivoloso, soprattutto la parte posteriore della macchina è piuttosto allentata in alcuni punti, quindi non è stato facile. Non è facile ottenere giri puliti. Ho trovato la gomma media la migliore per lavorare finora, ma c'è ancora del lavoro da fare. 

“Per quanto riguarda la pista, si sicuramente che c'è più aderenza, ma non è una quantità enorme. Ma almeno è un passo nella giusta direzione. 

Sicuramente la fase di riscaldamento con le mescole più dure è impegnativa e ci vuole tempo per farle funzionare. Domani sarà molto importante in termini di qualifichese le gomme sono a posto, può fare una grande differenza, quindi è una priorità per noi. 

A differenza dello scorso fine settimana, sembrerebbe che Mercedes abbia un leggero vantaggio sull’antagonista Red Bull: “È difficile da dire davvero. In FP2 con le soft, non ho ottenuto un buon tempo sul giro. Penso che chi riuscirà a lavorare meglio nel corso della notte, avrà la possibilità di lottare per la pole”. 

Valtteri, sicuramente, non è solo in pensiero per la piazzola sulla griglia di partenza: sicuramente, ha da dimostrare qualcosa che, dalle sue prestazioni, manca da un po’ di tempo... 

condividi
commenti
Sainz: “Fondamentale scaldare le gomme”

Articolo precedente

Sainz: “Fondamentale scaldare le gomme”

Articolo successivo

Ferrari: la SF21 troppo scarica per combattere il vento contro

Ferrari: la SF21 troppo scarica per combattere il vento contro
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Formula 1
Evento GP del Portogallo
Piloti Valtteri Bottas
Team Mercedes
Autore Beatrice Frangione