Bottas: "Nessuno in Mercedes si sarebbe aspettato una prestazione del genere dopo i test!"

condividi
commenti
Bottas: "Nessuno in Mercedes si sarebbe aspettato una prestazione del genere dopo i test!"
Di:
16 mar 2019, 13:27

Il finlandese è stato protagonista in qualifica ed ha fatto conteso a Lewis Hamilton la prima pole stagionale. Bottas si è detto sorpreso delle performance della W10 e del grande margine visto oggi sui rivali.

Valtteri Bottas sembra aver voltato decisamente pagina. Dopo aver chiuso un 2018 piuttosto deludente e privo di vittorie, anche a causa degli ordini di scuderia, il finlandese visto in pista nella sessione di qualifiche di Melbourne è apparso totalmente diverso, aggressivo e pronto a dare filo da torcere al caposquadra Lewis Hamilton.

Dopo le difficoltà vissute nell’ultima sessione di prove libere, chiuse con un deludente settimo crono, il finlandese ha lavorato sodo con i suoi ingegneri ed ha stravolto il set up della propria W10 ed i risultati sono subito arrivati. Terzo tempo in Q1, con 3 decimi di ritardo da Leclerc, secondo in Q2, con un gap di 172 millesimi da Hamilton, e secondo daccapo in Q3 con 112 millesimi di svantaggio dal cinque volte campione del mondo.

Giunto in conferenza stampa, Bottas non ha nascosto il proprio stupore nel vedere le prestazioni stellari della Mercedes in Australia ed ha voluto rendere omaggio a tutti i membri del team per il grande lavoro svolto sin dai test di Barcellona.

“Prima di tutto devo dire che come Lewis sono abbastanza sorpreso per la prestazione che abbiamo realizzato oggi. Ieri siamo sembrati forti ma si trattava di prove libere. La prima sessione che conta davvero dal punto di vista dei tempi è quella delle qualifiche”.

“Credo che nessuno nel team si sarebbe immaginato un risultato del genere dopo i test. Tutti hanno lavorato tantissimo per rendere questo possibile, ma sono soltanto qualifiche. Domani è la giornata che conta di più”.

Leggi anche:

Valtteri aveva vissuto un’ultima sessione di prove libere complicata, adottando un set up che non esaltava al meglio le qualità della W10, mentre in qualifica è tornato ad un assetto con il quale ha ottenuto nuovamente piena fiducia nella sua vettura.

“Mi sono davvero divertito in queste qualifiche. Le FP3 sono state complicate, non ero contento della vettura, ma abbiamo apportato dei cambiamenti che mi hanno regalato maggior fiducia nelle qualifiche”.

Bottas sembrava avere in mano la pole grazie allo straordinario primo giro visto in Q3, ma quando è tornato nuovamente in pista per l’ultimo assalto non è stato altrettanto incisivo e si è dovuto inchinare alla forza ed alla classe di Lewis Hamilton.

Il finlandese non è apparso particolarmente disperato per aver perso la prima pole stagionale ed ha spiegato come le sbavature commesse nell’ultima uscita siano state causate da un giro di uscita imperfetto nel quale non ha portato in temperatura le proprie coperture.

“Ho fatto un paio di giri puliti. Il primo tentativo nel Q3 è stato piuttosto buono ed ero soddisfatto, ma c’era ancora del margine per migliorare nella seconda uscita. Purtroppo ho perso qualcosa nelle prime curve, in particolare ho commesso qualche sbavatura in Curva 1, 3 e 4”.

“Forse ho commesso questi errori a causa di un giro di uscita non perfetto a causa del traffico che non mi ha permesso di riscaldare le gomme a sufficienza. Lewis ha fatto meglio di me. Come team siamo molto contenti di aver conquistato la prima fila”.

Scorrimento
Lista

Il poleman Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 e Valtteri Bottas, Mercedes AMG F1 nel Parco Chiuso

Il poleman Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 e Valtteri Bottas, Mercedes AMG F1 nel Parco Chiuso
1/20

Foto di: Steven Tee / LAT Images

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1, Valtteri Bottas, Mercedes AMG F1

 Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1, Valtteri Bottas, Mercedes AMG F1
2/20

Foto di: Steven Tee / LAT Images

Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10

Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10
3/20

Foto di: Jerry Andre / Sutton Images

Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10

Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10
4/20

Foto di: Jerry Andre / Sutton Images

Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10

Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10
5/20

Foto di: Dirk Klynsmith / Sutton Images

Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10

Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10
6/20

Foto di: Sam Bloxham / LAT Images

Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10

Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10
7/20

Foto di: Sam Bloxham / LAT Images

Valtteri Bottas, Mercedes AMG F1

Valtteri Bottas, Mercedes AMG F1
8/20

Foto di: Mark Sutton / Sutton Images

Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10

Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10
9/20

Foto di: Dirk Klynsmith / Sutton Images

Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10

Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10
10/20

Foto di: Sam Bloxham / LAT Images

Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10, precede Sebastian Vettel, Ferrari SF90

Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10, precede Sebastian Vettel, Ferrari SF90
11/20

Foto di: Jerry Andre / Sutton Images

Valtteri Bottas, Mercedes AMG F1

Valtteri Bottas, Mercedes AMG F1
12/20

Foto di: Steve Etherington / LAT Images

Valtteri Bottas, Mercedes AMG F1

Valtteri Bottas, Mercedes AMG F1
13/20

Foto di: Steve Etherington / LAT Images

Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10

Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10
14/20

Foto di: Mark Sutton / Sutton Images

Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10

Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10
15/20

Foto di: Mark Sutton / Sutton Images

Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10

Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10
16/20

Foto di: Zak Mauger / LAT Images

Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10

Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10
17/20

Foto di: Steven Tee / LAT Images

Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10

Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10
18/20

Foto di: Glenn Dunbar / LAT Images

Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10

Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10
19/20

Foto di: Sam Bloxham / LAT Images

Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10

Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10
20/20

Foto di: Steven Tee / LAT Images

Articolo successivo
Raikkonen in Top 10 con l'Alfa Romeo: "Ma potevo fare meglio nel giro della Q3 "

Articolo precedente

Raikkonen in Top 10 con l'Alfa Romeo: "Ma potevo fare meglio nel giro della Q3 "

Articolo successivo

Wolff: "Non sono ancora sicuro che i reali valori siano quelli di Melbourne"

Wolff: "Non sono ancora sicuro che i reali valori siano quelli di Melbourne"
Carica i commenti
Sii il primo a ricevere le
ultime notizie