Formula 1
25 set
Race in
09 Ore
:
22 Minuti
:
09 Secondi
G
GP dell'Eifel
09 ott
Prossimo evento tra
11 giorni
G
GP del Portogallo
23 ott
Prossimo evento tra
25 giorni
G
GP di Turchia
13 nov
Prossimo evento tra
46 giorni
04 dic
Prossimo evento tra
67 giorni
G
GP di Abu Dhabi
11 dic
FP1 in
75 giorni

Bottas: "Lewis? Se non pensassi di giocarmela, sarei già andato a casa"

condividi
commenti
Bottas: "Lewis? Se non pensassi di giocarmela, sarei già andato a casa"
Di:

Il nuovo arrivato in casa Mercedes dice di avere un buon rapporto con Hamilton, ma mette in chiaro di non avere intenzione di renderegli la vita facile. E sugli obiettivi della stagione non ha dubbi: "Voglio vincere almeno un GP".

(L to R): Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 with team mate Valtteri Bottas, Mercedes AMG F1 and the Mercedes AMG F1 W08
Valtteri Bottas, Mercedes AMG F1 W08
(L to R): Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 with team mate Valtteri Bottas, Mercedes AMG F1 and the Mercedes AMG F1 W08
Valtteri Bottas, Mercedes AMG F1 W08
Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1, Valtteri Bottas, Mercedes AMG F1
Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1, Valtteri Bottas, Mercedes AMG F1
Valtteri Bottas, Mercedes AMG F1
Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1, Valtteri Bottas, Mercedes AMG F1
Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1, Valtteri Bottas, Mercedes AMG F1, Toto Wolff, Mercedes AMG F1 Share
Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1, Valtteri Bottas, Mercedes AMG F1, Toto Wolff, Mercedes AMG F1 Share
Valtteri Bottas, Mercedes AMG F1
Valtteri Bottas, Mercedes AMG F1
Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1, Valtteri Bottas, Mercedes AMG F1, Toto Wolff, Mercedes AMG F1 Share
Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1, Valtteri Bottas, Mercedes AMG F1

Nel box Mercedes la novità del Mondiale 2017 non sarà solo una monoposto inedita e sorprendente come la W08. A catturare l’interesse, almeno nelle prime batture della stagione, ci sarà anche Valtteri Bottas, il vincitore della “lotteria” dello scorso dicembre, quando all’improvviso si è reso disponibile il sedile del Campione del Mondo. A poco più di due mesi da quel giorno Bottas è apparso per la prima volta nel box Mercedes, salendo nel pomeriggio di Silverstone sulla nuova creatura del team Campione del Mondo.

"Un giorno incredibile – ha commentato il finlandese – quando sono uscito dal box ho realizzato che è successo tutto davvero, sono proprio qui, al volante di una Mercedes! Entrare in pista per la prima volta con questa macchina mi ha trasmesso delle sensazioni che non immaginavo. E’ stato solo un filming-day, ma per me resterà un giorno indimenticabile".

Come è cambiata la tua vita dal giorno in cui hai firmato per la Mercedes?
"Sono stato molto occupato per cercare di preparare tutto al meglio per inserirmi in questo team il più rapidamente possibile. Sono state delle settimane ottime, tutto è andato per il meglio, ed anche la giornata di oggi è stata proficua".

E’ tempo di pronostici. Quali sono tre obiettivi che ti sei posto alla viglia di questo campionato?
"E’ mia abitudine fissare degli obiettivi molto ambiziosi. Il primo è quello di essere subito ad un buon livello di competitività, senza dover far passare delle gare per arrivarci. Non ho molto tempo a disposizione, e voglio essere al mio massimo nel minor tempo possibile. Voglio crescere, e poi vincere almeno un Gran Premio".

Cosa ti aspetti dalla prima gara a Melbourne? Credi che sentirai un po’ di pressione?
"Per carattere non sono mai stato nervoso o teso. Ora sono in una nuova squadra, quindi dovrò vedere come reagirò, ma oggi sono solo ansioso di iniziare, non vedo l’ora di essere in Australia. I test saranno molto importanti per prepararsi al meglio, Melbourne arriverà subito dopo, ma credo che se riusciremo a coprire una buona distanza nelle prove di Montmelò non ci saranno problemi. Di solito riesco ad essere tranquillo e a lavorare con obiettivi chiari".

Come immagini le gerarchie nell’arco della stagione? Credi che la monoposto che si rivelerà più performante a Melbourne lo sarà fino ad Abu Dhabi?
"E’ difficile rispondere. Credo che rispetto alle ultime stagioni il partire da un regolamento inedito lascerà aperti grossi margini di miglioramento. Sarà importante partire da una buona base, ma altrettanto lo sarà il migliorare durante la stagione".

Chi credi sia il miglior pilota nella storia del motorsport finlandese?
"Mika Hakkinen. E’ stato il pilota che mi ha ispirato maggiormente quando ero un ragazzino, ricordo molto bene quando è riuscito a laurearsi campione del Mondo, era giusto il periodo in cui iniziavo a cimentarmi nel karting. Mika era tutto ciò che sognavo di diventare. Un po’ di tempo dopo proprio lui è entrato nel mio gruppo di management, e da allora abbiamo sempre parlato. Mi confronto spesso con lui".

Quale pensi sia il pilota con il maggior potenziale al via del Mondiale di Formila 1 2017?
"Beh….io! Ho una grande responsabilità, sono stato chiamato a sostituire un campione del Mondo, ho una grande opportunità per fare un enorme passo avanti rispetto alle stagioni precedenti, di migliorare me stesso. E’ il massimo a cui potessi ambire".

Cosa vuol dire cambiare team in formula 1?
"Tante cose. Ad esempio sul volante ci sono comandi differenti, ma anche quelli uguali sono per lo più in posizioni diverse. Quindi c’è da familiarizzare con degli automatismi differenti rispetto a quelli che ero abituato ad utilizzare. Cambia ovviamente anche il sistema di lavoro, il modo di relazionarsi con i componenti del team, e tanti altri particolari".

Sembra che il termometro della tua stagione alla fine sarà il confronto con Hamilton...
"Per prima cosa ci tengo a dire che se non pensassi di potermela giocare con Lewis, lottare con lui, essere più veloce di lui, beh, credo che sarei già andato a casa. Sono un pilota di Formula 1, e se non credessi in me stesso non dove sono. Ovviamente so anche che mi attende un duro lavoro, e per questo mi sono imposto di andare avanti giorno per giorno, cercando di crescere. So che sarà un sfida incredibile, contro un pilota tre volte Campione del Mondo.Vedremo come andrà, ormai manca poco all’inizio del campionato. Per ora io e Lewis abbiamo una buona relazione, e questo è un ottimo punto di partenza".

Fotogallery: tutte le Formula 1 Mercedes dal 1954

Articolo precedente

Fotogallery: tutte le Formula 1 Mercedes dal 1954

Articolo successivo

Ferrari: porterà fortuna il Quadrifoglio sulla carrozzeria della Rossa?

Ferrari: porterà fortuna il Quadrifoglio sulla carrozzeria della Rossa?
Carica i commenti