Bottas: "Le F1 2022 non sono troppo diverse al simulatore"

Valtteri Bottas non crede che le vetture di Formula 1 2022 daranno delle sensazioni di guida totalmente diverse rispetto a quelle di questa generazione.

Bottas: "Le F1 2022 non sono troppo diverse al simulatore"

I team di F1 stanno lavorando a ritmo incessante sulle nuove monoposto ad effetto suolo che saranno introdotte nel 2022, con l'obiettivo di migliorare la qualità delle corse, permettendo ai piloti di seguirsi più facilmente.

Un certo numero di piloti che hanno iniziato a provarle al simulatore hanno detto che richiederanno un approccio diverso da quello attuale. Tuttavia, Valtteri Bottas, che ha avuto modo di lavorare al simulatore con la versione 2022 della Mercedes e dell'Alfa Romeo, ritiene che le cose non saranno totalmente diverse.

Riferendosi alla sua esperienza con il simulatore Mercedes all'inizio di quest'anno, e poi a quella con quello Alfa Romeo di pochi mesi fa, Bottas ha detto: "Si sente che manca qualcosa in termini di downforce".

"Ma il feeling generale, almeno al simulatore, non era troppo diverso su entrambi. Non possiamo simulare di seguire altre vetture o cose del genere, ma non è follemente diverso. Forse c'è un po' meno downforce e questo cambierà".

I commenti di Bottas sono in contrasto con quelli del pilota della McLaren Lando Norris, che invece ha detto di aver trovato un feeling simile a quello della Formula 2.

Valtteri Bottas, Mercedes W12

Valtteri Bottas, Mercedes W12

Photo by: Erik Junius

"Sicuramente ci sarà uno stile leggermente diverso", ha detto Norris recentemente, quando Motorsport.com gli ha chiesto delle differenze.

"Non credo che saranno così belle da guidare in un certo senso. Penso che saremo un po' più al limite, un po' come la Formula 2, dove si lotta di più con la macchina e cose del genere".

"Ma potrei sbagliarmi, perché le cose cambiano sempre. Quella che ho provato al simulatore un mese fa ora sarà molto diversa, e probabilmente lo sarà ancora di più quando arriveremo alla prima gara".

Leggi anche:

Bottas non ha nascosto di essere un po' triste all'idea di dover abbandonare le vetture ad altissimo carico aerodinamico che hanno permesso di realizzare tempi record nelle ultime stagioni.

"E' stato divertente, soprattutto l'anno scorso, perché le vetture erano ancora più veloci di quest'anno, con più downforce", ha detto.

"Sono state belle, ma vi farò sapere il prossimo anno come sono le nuove. Se le corse saranno migliori, potremo seguirci più da vicino e dovrebbe essere ancora più divertente. Penso che in futuro le vetture torneranno ad essere veloci come ora abbastanza rapidamente, speriamo che sia così".

condividi
commenti
Wolff: "Il silenzio di Hamilton dovuto ad un forte calo emotivo"
Articolo precedente

Wolff: "Il silenzio di Hamilton dovuto ad un forte calo emotivo"

Articolo successivo

Vettel: "Schumacher ha fatto un gran lavoro con una Haas scarsa"

Vettel: "Schumacher ha fatto un gran lavoro con una Haas scarsa"
Carica i commenti