Bottas: "Ferrari veloci, io non ho feeling con l'anteriore"

Il finlandese ha chiuso il secondo turno di Libere con il quinto tempo ed ha lamentato non solo un scarso feeling con l'avantreno, ma anche difficoltà a mandare subito in temperature le gomme.

Bottas: "Ferrari veloci, io non ho feeling con l'anteriore"

E’ una Mercedes che gioca a nascondino quella vista sulle stradine del Principato di Monaco al termine delle due sessioni di prove libere del giovedì? La domanda sorge spontanea, specie dopo aver visto i tempi con cui Lewis Hamilton e Valtteri Bottas hanno chiuso le sessioni.

Il sette volte campione del mondo è sempre stato davanti al compagno di team, ottenendo il quinto crono al mattino ed il terzo al pomeriggio, mentre il finlandese non è riuscito a far meglio del sesto e quinto tempo in FP1 e FP2.

A onor del vero, c’è da dire che il distacco rimediato da Bottas nei confronti di Hamilton è stato sempre minimo, 1 decimo al mattino e 33 millesimi al pomeriggio, ma Valtteri non è apparso pienamente soddisfatto del comportamento della sua W12 in questa prima giornata di prove.

“Mi manca un po' di confidenza con l’anteriore su questo tracciato. Abbiamo avuto un problema simile in altre piste, soprattutto nelle curve da affrontare a bassa velocità e se non hai il giusto feeling con l’avantreno rischi facilmente di perdere decimi preziosi”.

Bottas ha poi sottolineato come il team debba lavorare approfittando del giorno di pausa per trovare un assetto più adeguato alle sconnessioni dell’asfalto.

“Sembra che il nostro set up sia troppo rigido al momento. E’ un qualcosa che dovremo rivedere. Questo è un circuito particolare, molto esigente, e sento che abbiamo ancora del lavoro da fare sulla vettura”.

Un grande punto interrogativo emerso al termine di questo giovedì riguarda la gestione delle gomme, soprattutto la possibilità di far entrare in temperatura nel più breve tempo possibile le Pirelli. Bottas ha evidenziato come questa sia un’altra lacuna da colmare entro sabato.

“Oggi, nel corso del primo giro, non sono riuscito a farle funzionare a dovere, ma avremo a disposizione l’intera giornata di domani per studiare e cercare di capire il perché. Ad ogni modo credo che alcune vetture possano essere in vantaggio rispetto a noi sotto questo punto di vista”.

Aver visto le Ferrari di Charles Leclerc e Carlos Sainz in cima alla lista dei tempi ha lasciato di stucco gli osservatori ed anche lo stesso Bottas che ha indicato nelle due SF21 delle avversarie da tenere in stretta considerazione per il resto del weekend.

“Le Ferrari sembrano molto veloci, così come le Red Bull. Non sarà una sfida soltanto tra due team e sarà divertente”.

condividi
commenti
Verstappen: "Ferrari sorprendenti. Noi lenti e non di poco"
Articolo precedente

Verstappen: "Ferrari sorprendenti. Noi lenti e non di poco"

Articolo successivo

Hamilton: "Stupito dal miglioramento delle Ferrari"

Hamilton: "Stupito dal miglioramento delle Ferrari"
Carica i commenti