Formula 1
G
GP del Bahrain
19 mar
-
22 mar
PL1 in
29 giorni
07 mag
-
10 mag
FP1 in
78 giorni
21 mag
-
24 mag
FP1 in
91 giorni
G
GP d'Azerbaijan
04 giu
-
07 giu
FP1 in
106 giorni
G
GP del Canada
11 giu
-
14 giu
FP1 in
114 giorni
02 lug
-
05 lug
FP1 in
134 giorni
G
GP di Gran Bretagna
16 lug
-
19 lug
FP1 in
148 giorni
G
GP d'Ungheria
30 lug
-
02 ago
FP1 in
162 giorni
G
GP del Belgio
27 ago
-
30 ago
FP1 in
190 giorni
03 set
-
06 set
FP1 in
197 giorni
G
GP di Singapore
17 set
-
20 set
FP1 in
211 giorni
24 set
-
27 set
Prossimo evento tra
217 giorni
08 ott
-
11 ott
Prossimo evento tra
231 giorni
G
GP degli Stati Uniti
22 ott
-
25 ott
Prossimo evento tra
245 giorni
G
GP del Messico
29 ott
-
01 nov
Prossimo evento tra
252 giorni
G
GP del Brasile
12 nov
-
15 nov
Prossimo evento tra
266 giorni
G
GP da Abu Dhabi
26 nov
-
29 nov
Prossimo evento tra
280 giorni

Binotto lava i panni sporchi in casa: "Caso Brasile? Resta tra noi"

condividi
commenti
Binotto lava i panni sporchi in casa: "Caso Brasile? Resta tra noi"
Di:
29 nov 2019, 12:52

Il team principal Mattia Binotto ha spiegato che la Ferrari non rivelerà pubblicamente come ha gestito l'incidente che ha coinvolto i suoi due piloti al Gran Premio del Brasile.

Sebastian Vettel e Charles Leclerc si sono ritirati nello scorso appuntamento della Formula 1, ad Interlagos, scontrandosi tra loro quando erano in lotta per la quarta posizione.

Nessuno dei due è stato punito dalla FIA, che lo ha considerato un incidente di gara, e la Ferrari ha rivalutato tutto quanto a Maranello, dove il team principal Binotto ha incontrato Vettel e Leclerc sia singolarmente che in maniera congiunta.

Quando ad Abu Dhabi gli è stato domandato quali misure sono state prese per evitare che una situazione del genere si possa ripetere anche in futuro, Binotto ha detto: "Non daremo risposte qui. E' un qualcosa di cui discutiamo internamente. Sono entrambi dei piloti molto bravi, sanno esattamente cosa fare. E' un peccato che sia successo quello che è successo in Brasile".

 

Nella conferenza stampa che ha aperto il weekend ieri, Leclerca aveva detto che lui e Vettel devono cercare di essere meno aggressivi quando sono in lotta tra di loro per evitare una ripetizione di quanto accaduto ad Interlagos.

In precedenza, a seguito dell'incontro, Binotto aveva detto che i piloti avevano capito che la cosa non era accettabile e come dovranno andare avanti.

Tuttavia, insistendo sui motivi che hanno portato la Ferrari a non condividere troppi dettagli specifici, Binotto ha difeso il diritto della squadra di mantenere le cose private.

"C'è un pilota da incolpare più dell'altro? Penso che non sia importante" ha detto Binotto. "Forse in questo caso potrebbe essere Seb e magari la prossima Charles".

"Sono due piloti che lottano e possono fare errori. L'importante è sapere che la prossima volta non accadrà più una cosa così".

Leggi anche:

"Non c'è molto da discutere. Ne abbiamo discusso nella nostra fabbrica e sono felice di tenerlo tra noi".

Binotto ha suggerito che i suoi piloti non siano d'accordo su ciò che è accaduto in Brasile, perché ha parlato anche di "versione diverse", aggiungendo: "Se ascolti i piloti, hanno la loro versione".

Tuttavia, ha detto che il problema di fondo è che, indipendentemente da chi avesse la colpa, l'incidente ha danneggiato la squadra.

"Ciò che è più importante è capire cosa lo ha innescato" ha detto. "Questo è l'unico modo per assicurarsi che in futuro non accada di nuovo. Ed è ovviamente quello di cui abbiamo discusso".

Articolo successivo
LIVE F1, GP di Abu Dhabi: Libere 2

Articolo precedente

LIVE F1, GP di Abu Dhabi: Libere 2

Articolo successivo

F1 Abu Dhabi, Libere 2: Bottas fa il vuoto e urta Grosjean

F1 Abu Dhabi, Libere 2: Bottas fa il vuoto e urta Grosjean
Carica i commenti