Barcellona, Libere 3: arriva la zampata di Vettel

Barcellona, Libere 3: arriva la zampata di Vettel

Il tedesco porta via la leadership a Webber sotto alla bandiera a scacchi. Gli altri a oltre 1"

Proprio quando Mark Webber sembrava aver servito alla concorrenza l'ennesimo dominio in questo weekend di Barcellona, ecco che e arrivata la zampata di Sebastian Vettel a modificare gli equilibri dell'ultima sessione di prove libere del Gp di Spagna. Il campione del mondo, che fino a quel momento non aveva fatto registrare neppure un tempo a causa di un problemino tecnico, ha stabilito un ottimo 1'21"707 proprio sotto alla bandiera a scacchi, beffando il compagno di squadra per appena una manciata di millesimi. La sensazione comunque è che la battaglia per la pole position oggi sarà riservata esclusivamente alle Red Bull, che oggi hanno nuovamente scavato un solco profondo nei confronti del resto del gruppo. Basta pensare che le due RB7 sono scese addirittura sotto al muro dell'1'22", mentre Michael Schumacher, che è terzo con la sua Mercedes, ha girato in 1'23"057, inserendosi per appena 11 millesimi davanti alla McLaren di Lewis Hamilton. Ancora una volta, quando si tratta di valutare il passo in ottica qualifica, sono le monoposto dotate dei propulsori tedeschi le prime inseguitrici delle Red Bull, come certificato anche dal quinto tempo di Jenson Button e dal sesto di Nico Rosberg. Tolta la nuova ala posteriore, considerato contraria ai principi del regolamento dalla FIA, in casa Ferrari hanno faticato e non poco. Fernando Alonso ha chiuso al nono posto, staccato addirittura di 2"5 dal battistrada, con Felipe Massa che è stato più lento di poco in undicesima piazza. Lo spagnolo però è stato costretto a rimanere a guardare nei minuti finali della sessione, in quanto apparentemente il cambio della sua monoposto era rimasto bloccato in sesta marcia. Comunque se queste performance dovessero ripetersi anche in qualifica per gli uomini di Maranello sarebbe veramente un disastro, visto che poi sul passo di gara la 150° Italia si difende abbastanza. Paura infine per Nick Heidfeld, quando la sua Lotus Renault si è incendiata a causa di un problema tecnico dopo circa 25 minuti. Il pilota tedesco se l'è cavata solo con un grosso spavento, ma i meccanici della squadra di Enstone avranno sicuramente tanto lavoro da fare per permettergli di prendere parte alle prove ufficiali. FORMULA 1, Barcellona, 21/05/2011 Terza sessione di prove libere 1. Sebastian Vettel - Red Bull-Renault - 1'21"707 2. Mark Webber - Red Bull-Renault - 1'21"791 +0"084 3. Michael Schumacher - Mercedes - 1'23"057 +1"350 4. Lewis Hamilton - McLaren-Mercedes - 1'23"068 +1"361 5. Jenson Button - McLaren-Mercedes - 1'23"214 +1"507 6. Nico Rosberg - Mercedes - 1'23"397 +1"690 7. Kamui Kobayashi - Sauber-Ferrari - 1'23"669 +1"962 8. Vitaly Petrov - Lotus Renault - 1'24"043 +2"336 9. Fernando Alonso - Ferrari - 1'24"270 +2"563 10. Rubens Barrichello - Williams-Cosworth - 1'24"318 +2"611 11. Felipe Massa - Ferrari - 1'24"322 +2"615 12. Sergio Perez - Sauber-Ferrari - 1'24"329 +2"622 13. Pastor Maldonado - Williams-Cosworth - 1'24"399 +2"692 14. Sebastien Buemi - Toro Rosso-Ferrari - 1'24"535 +2"828 15. Adrian Sutil - Force India-Mercedes - 1'24"695 +2"988 16. Jaime Alguersuari - Toro Rosso-Ferrari - 1'24"722 +3"015 17. Paul di Resta - Force India-Mercedes - 1'25"223 +3"516 18. Heikki Kovalainen - Team Lotus-Renault - 1'26"236 +4"529 11 19. Jarno Trulli - Team Lotus-Renault - 1'27"000 +5"293 20. Timo Glock - Virgin-Cosworth - 1'27"706 +5"999 21. Tonio Liuzzi - HRT-Cosworth - 1'28"330 +6"623 22. Jerome D'Ambrosio - Virgin-Cosworth - 1'29"057 +7"350 23. Nick Heidfeld - Lotus Renault - 1'29"200 +7"493 24. Narain Karthikeyan - HRT-Cosworth - 1'29"562 +7"855

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Sebastian Vettel
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag tuning