Barcellona, Day 4: Raikkonen chiude i test invernali

Barcellona, Day 4: Raikkonen chiude i test invernali

La Lotus E20 è la più veloce. In crescita la Ferrari con Alonso. Allarme Red Bull

Kimi Raikkonen chiude in vetta alla tabella dei tempi l'ultima sessione di prove collettice che chiude i test invernali: il finlandese al volante della Lotus E20 ha conquistato questa mattina il miglior tempo assoluto in 1'22"030 che è il migliore anche rispetto alla sessione della scorsa settimana. La squadra di Enstone ha dimostrato di aver superato in modo brillante il guaio che ha costretto nel turno precedente a rinunciare a tre giornate di lavoro per il cedimento dell'attacco della sospensione anteriore alla scocca. Anche se ora il telaio pesa un chilo in più, la E20 non sembra aver perso molto in competitività, visto che Iceman è parso in gran forma e ha ottenuto dei tempi eccellenti in gran facilità. Non è dato sapere quale sia la consistenza economica della Lotus e quale sarà la capacità del team di sviluppare la monoposto, però almeno all'avvio del campionato potrebbe essere una interessante sorpresa delle prime gare. Distaccato di 220 millesimi da Raikkonen emerge dall'anonimato Fernando Alonso con la Ferrari. La F2012 ha mostrato degli sprazzi prestazionali e una buona durata (115 giri coperti senza problemi), anche se a preccupare è il degrado delle gomme troppo repentino rispetto alle vetture degli altri top team (e non solo). Quando si trovano nove piloti in meno di un secondo e la Caterham di Vitaly Petrov è solo a mezzo secondo dalla Rossa, diventa difficile interpretare i reali valori in campo, perché non è possibile "leggere" in quali condizioni di carburante sono stati ottenuti i tempi. Se ci dobbiamo basare sui rilievi cronometrici bisogna spendere parole positive anche per la Williams-Renault che con Bruno Senna si piazza in terza posizione con 1'22"296 davanti alla Force India di Nico Hulkenberg e alla Sauber di Kamui Kobayashi. La McLaren Mp4-27 non ha cercato i tempi, ma la sequenza di giri con Lewis Hamilton: l'inglese ha messo insieme 115 tornate con un buon passo nei long run più lunghi. Si è coperta la Mercedes F1 W03 con Michael Schumacher, mentre ha deluso le aspettative la Red Bull Racing. Sebastian Vettel ha messo insieme solo 23 giri e risulta l'ultimo pilota nella lista di oggi (hanno girato in undici visto che Maldonado ha rilevato Senna nel pomeriggio). Sebastian ha rotto un'ala anteriore in un'escursione di pista e poi ha dovuto fare i conti con un problema al cambio che non è stato risolto se non negli ultimi minuti della giornata. La RB8 evoluta lascia intendere di possedere un gran potenziale, ma i guai di gioventù che si sono alternati non possono lasciare tranquillo Adrian Newey. La Red Bull Racing con quale configurazione andrà a correre a Melbourne? E' la domanda che si fanno in molti.. FORMULA 1, Barcellona, 04/03/2012 Quarta giornata di test collettivi (Ore 17) 1. Kimi Raikkonen - Lotus-Renault - 1'22"030 - 121 giri 2. Fernando Alonso - Ferrari - 1'22"250 - 115 3. Bruno Senna - Williams-Renault - 1'22"296 - 53 4. Nico Hulkenberg - Force India-Mercedes - 1'22"312 - 101 5. Kamui Kobayashi - Sauber-Ferrari - 1'22"386 - 72 6. Lewis Hamilton - McLaren-Mercedes - 1'22"430 - 115 7. Vitaly Petrov - Caterham-Renault - 1'22"795 - 88 8. Michael Schumacher - Mercedes - 1'22"939 - 101 9. Pastor Maldonado - Williams-Renault - 1'23"347 - 48 10. Daniel Ricciardo - Toro Rosso-Ferrari - 1'23"393 - 100 11. Sebastian Vettel - Red Bull-Renault - 1'23"608 - 23 * I tempi sono ufficiosi

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Kimi Raikkonen , Fernando Alonso , Bruno Senna
Articolo di tipo Ultime notizie