Aston Martin: BWT prosegue come sponsor anche nel 2021

Dopo aver sondato il terreno con Haas e Williams, l'azienda austriaca ha deciso di proseguire la sponsorizzazione con il team di Stroll ma il rosa non dovrebbe "macchiare" eccessivamente la livrea british racing green.

Aston Martin: BWT prosegue come sponsor anche nel 2021

Nonostante i rumors degli ultimi giorni che davano BWT vicino all’accordo con Williams ed Haas, il brand ha deciso di proseguire la collaborazione di sponsorizzazione con Aston Martin nel 2021.

La compagnia austriaca di trattamento dell’acqua non sarà più lo sponsor del team che nel 2020 è riuscito ad ottenere la prima vittoria della sua storia, sotto il nome di Racing Point, con Sergio Perez in occasione del GP di Sakhir.

Il ritorno del marchio Aston Martin in Formula 1 farà tornare a splendere sulle monoposto affidate a Vettel e Stroll il glorioso colore british racing green, mentre BWT ha avuto il tempo per riflettere se adottare la sua iconica livrea rosa in altri team.

Alla fine l’azienda austriaca ha deciso di proseguire la collaborazione con Aston Martin annunciando oggi la prosecuzione dell’accordo. La squadra di proprietà di Lawrence Stroll ha però sottolineato come la livrea della Aston Martin non vedrà la presenza del colore rosa, ma soltanto dei loghi BWT.

Il CEO di BWT, Andreas Weißenbacher, ha dichiarato: “Sono orgoglioso di continuare a sostenere questo meraviglioso team e di iniziare un nuovo capitolo con il ritorno di Aston Martin in Formula 1”.

“Dopo un 2020 così di alto livello crediamo che i prossimi anni saranno ricchi di promesse e vogliamo continuare a sostenere il viaggio di questa squadra verso le posizioni nobili della griglia”.

Nel 2017 BWT voleva entrare in Formula 1 come sponsor della Mercedes, ma sarebbe stata interessata all’accordo soltanto se avesse potuto adottare una livrea rosa. Il team di Toto Wolff non ha voluto sentire ragioni e non ha abbandonato la sua tradizionale livrea argentata e l’azienda austriaca ha così deciso di diventare partner della Force India per poi, nel 2020, diventare title sponsor della Racing Point.

condividi
commenti
AlphaTauri: ecco il vero muso stretto della AT02
Articolo precedente

AlphaTauri: ecco il vero muso stretto della AT02

Articolo successivo

Aston Martin: la nuova monoposto si chiamerà AMR21

Aston Martin: la nuova monoposto si chiamerà AMR21
Carica i commenti