Arrivabene: "Nonostante il risultato di oggi, nulla è perduto. Lotteremo fino alla fine"

condividi
commenti
Arrivabene:
Redazione
Di: Redazione
16 set 2018, 19:19

Il team principal del Cavallino riconosce il merito della Mercedes e spiega che il momento determinante è stato quello dopo i pit stop. Il bresciano, ovviamente, non si vuole arrendere quando mancano ancora sei gare alla fine.

Sebastian Vettel, Ferrari SF71H
Sebastian Vettel, Ferrari SF71H, effettua un pit stop
Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W09 EQ Power+, e Sebastian Vettel, Ferrari SF71H, nel parco chiuso alla fine della gara

Maurizio Arrivabene non vuole mollare la tensione. La Ferrari ha subito la peggiore sconfitta della stagione, ma il manager bresciano non vuole lasciarsi prendere dal pessimismo, anche se a squadra del Cavallino è andata a Singapore con il chiaro intento di ridurre il divario dalla Mercedes di Lewis Hamilton e, invece, torna a casa dopo aver preso uno schiaffone.

Leggi anche:

Arrivabene nella breve dichiarazione che ha rilasciato ha rinosciuto i merito della Stella e di Lewis...
"Oggi chi ha vinto lo ha fatto con merito. Dopo il sorpasso di Sebastian su Verstappen abbiamo provato una strategia aggressiva, tentando l'undercut con le gomme Ultrasoft. Purtroppo, nel giro chiave ci siamo trovati dietro un'altra vettura che non ci ha permesso di essere abbastanza veloci".

Arrivabene, secondo quello che è il suo stile, non ammaia la bandiera del Cavallino...
"Nonostante il risultato di oggi, nulla è perduto. Con calma e determinazione affronteremo le sei gare che restano, per lottare fino alla fine".

 
Prossimo articolo Formula 1
Force India: le gravi intemperanze di Perez non sono piaciute a Szafnauer

Articolo precedente

Force India: le gravi intemperanze di Perez non sono piaciute a Szafnauer

Articolo successivo

Hamilton: "Non avevamo novità, ma dalla W09 tiriamo fuori il 102%"

Hamilton: "Non avevamo novità, ma dalla W09 tiriamo fuori il 102%"
Carica i commenti