McLaren: si sta preparando una MP4-29-Honda!

McLaren: si sta preparando una MP4-29-Honda!

La squadra di Woking vorrebbe far girare una monoposto ibrida agli ultimi test stagionali

La McLaren sta allestendo una MP4-29 "sperimentale". Nel team di Woking, infatti, è iniziata la preparazione della monoposto che dovrà montare il motore V6 Turbo ibrido della Honda. Non stiamo ovviamente parlando della vettura che dovrà correre nel 2015, ma di quella che dovrebbe fare il suo debutto nell'ultima sessione di test di F.1 prevista a Silverstone l'8 e 9 luglio, dopo il Gp di Gran Bretagna. LA HONDA NON VUOLE PERDERE TEMPO La Casa giapponese, quindi, vuole fare il suo ingresso nella scena del mondiale ben prima del prossimo anno e si capiscono le più o meno vibrate lamentele dei responsabili Mercedes che negli ultimi giorni hanno dato corpo ai dubbi di una seconda spy-story che potrebbe coinvolgere il team di Ron Dennis. IMBARAZZO DELLA STELLA E TRE PUNTE Ora i contorni si fanno molto più chiari: mentre la McLaren disputa la stagione 2014 con la power unit PU106 A della stella a tre punte, i tecnici diretti da Tim Goss stanno sviluppando una macchina ibrida che possa iniziare i collaudi con l'unità nipponica. E la cosa non piace affatto a Niki Lauda e Toto Wolff. A WOKING NON HANNO IL V6 MERCEDES Va detto che la McLaren non torna mai alla factory con il propulsore montato sulle MP4-29 che hanno corso, ma al Technical Centre dispongono solo di un manichino del 6 cilindri turbo, però i tecnici di Woking hanno imparato a conoscere i segreti dell'unità vincente realizzata a Brixworth, per cui non devono affatto sorprendere se in questa fase della stagione nascono delle polemiche che andranno alimentandosi con il passare dei giorni. TRE ESIGENZE DIVERSE Ciascuno reclama un giusto diritto: la Honda di fare la sperimentazione per non trovarsi impreparata l'anno prossimo come è accaduto a Renault e Ferrari quest'anno, alla McLaren che vuole iniziare nel modo migliore la partnership con i nipponici, evitando di progettare la MP4-30 del 2015 evitando i problemi di affidabilità che inevitabilmente potrebbero emergere in un nuovo connubio, ma fa bene anche a temere la Mercedes che ci sia l'inevitabile ricaduta tecnicologica dell'esperienza tedesca a vantaggio dei giapponesi. COSA DIRA' LA FIA? Aspettiamoci che esploda la bomba: toccherà alla FIA gestire questa situazione. Sarà interessante vedere se la McLaren-Honda potrà partecipare ai test in stagione, o se sarà costretta a cercare altre soluzioni per sviluppare un motore che si dice sia ancora molto acerbo, per quanto molto avanzato nelle soluzioni di progetto.
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Jenson Button , Kevin Magnussen
Articolo di tipo Ultime notizie